Ricette linea pasticceria
BEGHRIRFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
BIGNé KENIOTIFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
BISCOTTI AL CARAMELLO ALFAJORESFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
BISCOTTI AL MIELE DI CASTAGNO, DALLA CUCINA DI TERESAFarina bignè e savoiardi
BISCOTTI CON BACCHE DI GOJI E MIRTILLI ROSSI, DA TERESA MOSCAFarina bignè e savoiardi
BRIOCHES SICILIANE COL TUPPO E GRANITA ALLE MANDORLEFarina sfoglia e croissant
CIAMBELLA DI MASCARPONE E CONFETTURA, DALLA CUCINA DI TERESAFarina per panettone
CIAMBELLA LEGGERA AL MIELE E YOGURT, BY CONSUELAFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
COFFEE ROLL CAKE, DA EMANUELAFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
CROISSANT, DA BLOG LE DELIZIE DI ANNA RITA Farina sfoglia e croissant
CROSTATA CON MELE E CREMA PASTICCERA ALLA CAMOMILLA, DA SABINA - CATTIVI PENSIERIFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
CRUFFIN, DA ANNA RITA CAMILLO'Farina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
FATTI FRITTI, DA ISABELLA LA CONTEFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
FRITTOLE CON CREMA PASTICCERAFarina bignè e savoiardi
LA CROSTATA CON CREMA AL PROFUMO DI ARARANCIA, DA KATIA MONTOMOLIFarina 00 crema pasticcera
MUFFIN ALLO YOGURT CON PERE E CIOCCOLATO, DA EMANUELA CESTRAFarina mix muffin
MUFFIN ALL’ANANAS, DA IRENE MILITOFarina mix muffin
MUFFIN CON GOCCE DI CIOCCOLATOFarina mix muffin
MUFFIN CON PANCETTA E CARCIOFI, DA IRENE MILITOFarina mix muffin
PAN BRIOCHEFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
PANETTONEFarina per panettone
PANETTONE DI NATALEFarina per panettone
PANETTONE SOFFICE ALLA ARANCIA E MANGO, DA SALTAINPADELLAFarina per panettone
PASTA SFOGLIAFarina 00 crema pasticcera
PICCOLE BRIOCHE FARCITEFarina sfoglia e croissant
SBRICIOLATA CON MASCARPONE E NUTELLA, DA ISABELLA LA CONTEFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
SFOGLIATE ARROTOLATE AL FORMAGGIOFarina sfoglia e croissant
TORTA DI MELEFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
TORTA DI MELE E CANNELLA Farina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
TORTA DI PASQUAFarina sfoglia e croissant
TORTA DI PESCHE E BACCHE DI GOJI, DALLA CUCINA DI TERESAFarina bignè e savoiardi
TORTA DI SAN VALENTINA, DAL MONDO DI RAMYFarina 00 crema pasticcera
ZEPPOLE DI PATATE, DAL MONDO DI RAMYFarina dolci per frolla - anche in confezione di 1kg
BEGHRIR
INGREDIENTI:
Ingredienti per 4 persone

350 g di farina Dolci per Frolla
150 g di semolino
50 g di burro
40 g di lievito
1 cucchiaio di zucchero
3 uova
250 ml di latte
250 ml d’acqua
olio di semi di girasole
sale

Preparazione 10 minuti
Cottura 5 minuti
Esecuzione facile
RICETTA:
Stemperate il lievito in un bicchiere d’acqua tiepida con lo zucchero. Setacciate poi la farina e unitela in una ciotola al semolino. Aggiungete il lievito, unite la parte rimasta dell’acqua con il latte, aggiungete anche le uova e 1 pizzico di sale. Una volta tiepido, aggiungete poco a poco il liquido alla semola e lavorate bene, fino a ottenere un impasto privo di grumi. Coprite e lasciate lievitare per circa 1 ora e mezza.
Scaldate una padella con un filo d’olio e versatevi piccoli mestoli di composto come una crêpe, cuocendo e poi voltando dall’altro lato. Tenete a parte su un panno umido e ripetete l’operazione fino a esaurimento della pastella. Servite i beghrir tiepidi, accompagnando a piacere con miele.
BIGNé KENIOTI
INGREDIENTI:
Ingredienti per 8 persone:

Per i bigné:
1 kg farina Molino Soncini Cesare per DOLCI PER FROLLA
250gr zucchero
200ml latte
3 tuorli
1 litro d’acqua
1 cubetto di lievito di birra
olio di semi per friggere
noce moscata
sale

Preparazione: 20 minuti
Cottura: 5 minuti
Esecuzione: facile
RICETTA:
Versate l’acqua in una terrina e aggiungetevi un pizzico di sale e il lievito. Sbattete i tuorli e amalgamateli all’acqua.
Fate intiepidire il latte in un pentolino e versatelo poi delicatamente nel composto di uova; aggiungete anche lo zucchero e una grattata di noce moscata.
Versate a pioggia la farina poco alla volta, sempre mescolando, fino a ottenere una pasta omogenea. Coprite con un canovaccio e fate lievitare la pasta dei bigné per circa 1 ora.
Trascorso questo tempo fate scaldare abbondante olio di semi in una padella adatta per friggere, formate delle palline con la pasta lievitata e man mano che le avete preparate tuffatele nell’olio caldo. Friggete i bigné fino a che saranno ben dorati, ma non troppo scuri. Scolateli, fateli asciugare su carta da cucina e serviteli tiepidi.
BISCOTTI AL CARAMELLO ALFAJORES
INGREDIENTI:
Per 4 persone.

400g farina Molino Soncini Cesare Dolci per Frolla
200g amido di mais
1 uovo
100g burro salato
100g zucchero a velo
olio d’oliva extravergine

per il caramello:
1 confezione grande di latte condensato

Preparazione: 30 minuti
Cottura: 180 minuti
Esecuzione facile
RICETTA:
Setacciate la farina, l’amido di mais e lo zucchero a velo. Mettete questi ingredienti in una grossa ciotola e incorporatevi il burro tagliato a pezzetti.
Aggiungete l’uovo e amalgamate il tutto fino a formare un impasto morbido (aggiungete del latte, se necessario, per ammorbidire l’impasto). Lasciate riposare l’impasto ottenuto per 15 minuti, e dividetelo in 4 pezzi.
Ungete un foglio di carta da forno. Spargete della farina sul piano di lavoro e prendete un pezzo di impasto, stendetelo con un mattarello e tiratelo a uno spessore di circa 0,3 cm. Con un tagliapasta rotondo create i biscotti e disponeteli sulla carta da forno unta precedentemente con olio d’oliva extravergine. Infornate a 180°C per circa 12-15 minuti o fino a doratura dei biscotti. Lasciate che i biscotti si asciughino completamente e fateli riposare per almeno 4 ore.
Per il caramello scaldate una confezione di latte condensato, ancora chiusa, in una casseruola e ricopritela con l’acqua. Bollitela per 3 ore controllando il livello dell’acqua e aggiungendone se necessario.
Mettete una piccola quantità di caramello su un biscotto, quindi adagiatevi sopra un altro biscotto come per un panino.
BISCOTTI AL MIELE DI CASTAGNO, DALLA CUCINA DI TERESA
INGREDIENTI:
250 g di Farina per Bigne' e Savoiardi del Molino Soncini Cesare
100 g di zucchero + q.b. per la copertura
50 ml di latte
1 uovo
2 cucchiai colmi di Mielbio Castagno della Rigoni di Asiago
1/2 bustina di lievito per dolci

RICETTA:
Sulla spianatoia o nella ciotola della planetaria mettiamo la Farina per Bigne' e Savoiardi, lo zucchero e il lievito, poi aggiungiamo l'uovo, il latte ed infine i 2 cucchiai colmi di Mielbio Castagno. Impastare con le mani o il gancio se state usando come me l'impastatrice fino ad ottenere un panetto morbido e compatto.
Trasferiamo il panetto sulla spianatoia
e ne tagliamo un pezzo con le mani, allunghiamo il pezzo formando dei filoncini di circa due cm di spessore e li tagliamo a circa 5 /6 cm di lunghezza, passiamo ogni bastoncino nello zucchero e lo poniamo sulla piastra da forno ricoperta di carta lasciandoli un pò distanziati perché in cottura cresceranno di volume. Cuocere a 180° per 15/20 minuti, sfornare, dovranno essere biondi.

Lasciarli raffreddare sulla gratella

cucinateresa.blogspot.it/2016/08/biscotti-al-miele-di-castagno.html
BISCOTTI CON BACCHE DI GOJI E MIRTILLI ROSSI, DA TERESA MOSCA
INGREDIENTI:
200 g di Farina Bignè e Savoiardi della Molino Soncini Cesare
90 g di Zucchero di Canna Scuro
80 g di margarina vegetale
1 uovo
1 punta di bicarbonato
1 bustina di vanillina
30 g di Bacche di Goji
30 g di Mirtilli Rossi
RICETTA:
Nella ciotola della planetaria mettiamo la Farina Bignè e Savoiardi, lo Zucchero di Canna Scuro, la vanillina, il bicarbonato, l'uovo e la margarina ammorbidita, impastare con il gancio fino ad ottenere un impasto morbido, naturalmente si può ottenere lo stesso risultato lavorando manualmente. Aggiungere a questo impasto le Bacche di Goji e i Mirtilli Rossi, amalgamare bene gli ingredienti e formare un panetto compatto.

Dal panetto stacchiamo dei pezzetti di pasta formiamo delle palline della grandezza di una noce e le poggiamo sulla placca da forno ricoperta di carta e le schiacciamo un pò.

Infornare a 200° per 15/20 minuti. Trascorso il tempo, sfornare, lasciare raffreddare e servire.



cucinateresa.blogspot.it/2016/07/biscotti-con-bacche-di-goji-e-mirtilli.html
BRIOCHES SICILIANE COL TUPPO E GRANITA ALLE MANDORLE
INGREDIENTI:
PER 8-12 BRIOCHES

Per le brioches:
500 g di farina bianca tipo 00 Sfoglia – Linea Dolci
100 g di burro
100 ml di latte intero
70 g di zucchero semolato
15 g lievito di birra
15 g di miele
5 grammi di sale
2 uova intere
1 tuorlo d’uovo
1 tuorlo d’uovo e qualche cucchiaio di latte intero per la spennellatura
1 baccello di vaniglia
1 limone biologico non trattato

Per la granita:
300 g di pasta di mandorle
100 g di zucchero semolato
1 l di acqua minerale naturale
RICETTA:
Per prima cosa sciogli il lievito nel latte tiepido e aggiungi lo zucchero e il miele, mescolando accuratamente. Sistema in una ciotola molto capiente la farina setacciata, il lievito con latte e zucchero, i semi di vaniglia estratti dal baccello con la punta di un coltellino e la buccia del limone grattugiata e inizia a mescolare con energia. Aggiungi poi il burro precedentemente ammorbidito, le uova intere e il tuorlo, una alla volta per fare in modo che vengano assorbite dall’impasto. Appena quest’ultimo risulterà liscio e omogeneo aggiungi il sale: lavoralo ancora per qualche minuto, sarà molto elastico e lucido. A questo punto l’impasto si staccherà facilmente dalle pareti della planetaria: forma una palla con le mani, ricoprila con un po’ di farina e lasciala lievitare, coperta con un panno o con della pellicola, per circa un’ora.

Poi, lavora di nuovo l’impasto ripiegandolo su se stesso più volte, dall’esterno verso l’interno. Lascia riposare il panetto in frigorifero ancora per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo, inizia a staccare pezzetti di pasta e forma, con le mani infarinate, delle palline grandi dal peso di circa 60 grammi e altrettante palline piccole (serviranno per il “tuppo”) con un diametro di circa 2 centimetri. Posa le palline grandi su una placca foderata con carta da forno: fai una leggera pressione con il pollice al centro di ogni pagnottina e adagia nell’incavo, spingendole un po’, le palline più piccole. Ricopri poi la placca con della pellicola trasparente e lascia lievitare le brioches per un’oretta e mezza in un luogo tiepido o dentro al forno spento. Quando la lievitazione sarà terminata spennella le pagnottine con un tuorlo sbattuto con un po’ di latte e mettile in forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti. Non appena le brioches avranno preso colore, spegni il forno e lasciale riposare e terminare la doratura.

Una volta pronte, puoi iniziare a preparare la granita con cui verranno servite. Sbriciola la pasta di mandorle nell’acqua minerale naturale leggermente tiepida e, con una frusta, inizia a mescolare fino al completo scioglimento. Aggiungi poi lo zucchero e continua a mantecare fino a raggiungere il giusto grado di cremosità. Se hai una gelatiera puoi preparare la granita immediatamente. Se
non hai una gelatiera il procedimento sarà un po’ più lungo: metti il composto appena preparato in un contenitore d’acciaio in freezer. Dopo 40 minuti estrailo e, con una frusta, inizia a rompere i cristalli di ghiaccio dall’alto verso il basso; poi riponi di nuovo il contenitore in freezer. Ripeti la stessa operazione ogni 30 minuti: dopo circa 4 ore la granita sarà pronta.

A questo punto taglia le brioches a metà, farciscile con la granita alle mandorle appena preparata e gustati una meravigliosa merenda o colazione alla siciliana.
CIAMBELLA DI MASCARPONE E CONFETTURA, DALLA CUCINA DI TERESA
INGREDIENTI:
250 g di farina Panettone della Molino Soncini Cesare
250 g di mascarpone
200 g di zucchero
3 uova
1 tazzina di latte
200 g di confettura io Fiordifrutta Frutti di Bosco della Rigoni di Asiago
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
RICETTA:
Accendere il forno a 180° e imburrare e infarinare uno stampo di cm.24.
In una capiente ciotola mettere il mascarpone e lo zucchero,


con uno sbattitore mescoliamo gli ingredienti fino a diventa una cremina


poi aggiungere le uova una alla volta.


Quando abbiamo amalgamato bene le uova aggiungere metà Farina Panettone, mescolare bene sempre con lo sbattitore, aggiungere il latte ed infine aggiungere la restante Farina Panettone con il lievito e la vanillina. Facciamo incorporare bene la restante farina e versiamo nello stampo precedentemente preparato metà del composto, sbattere un pò lo stampo sul tavolo per farlo livellare. Ora a cucchiaiate mettiamo al centro dell'impasto la nostra confettura Fiordifrutta Frutti di Bosco, ricopriamo con il restante composto di farina e mascarpone, livelliamolo e inforniamo a 180° per 55/60 minuti. Prima di sfornare facciamo la prova dello stecchino, quindi sfornare e lasciare raffreddare bene prima di togliere la ciambella dallo stampo. Togliamo la Ciambella di Mascarpone e Confettura dallo stampo e spolverizziamo con zucchero a velo vanigliato.

cucinateresa.blogspot.it/2016/09/ciambella-di-mascarpone-e-confettura.html
CIAMBELLA LEGGERA AL MIELE E YOGURT, BY CONSUELA
INGREDIENTI:
4 uova
100 gr Miele Lattanzi millefiori
2 cucchiai di zucchero
2 carote frullate
una banana piccola
5 fragole
mezza arancia a pezzettini
200gr yogurt bianco
80 ml latte fresco
280 gr farina dolci Molino Cesare Soncini per Frolla
1 bustina lievito per dolci
un fialetta aroma arancia
una bustina di vaniglia
1 pizzico sale
zucchero a velo qb

Per guarnire:
250 ml di panna
tre cucchiaini di miele Lattanzi
fragole fresche qb
RICETTA:
Montare le uova con il miele fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Unire adesso le carote frullate con il latte e lo yogurt bianco incorporano la farina per dolci setacciata con il lievito, la vaniglia ed il sale.

Una volta amalgamati tutti gli ingredienti, tagliare a pezzettini la frutta e unirla al composto. Trasferire l’impasto in una teglia a forma di ciambella imburrata ed infarinata, quindi porre in forno caldo e fare cuocere a 180°C per circa 40 minuti. Per deliziare di più il vostro palato montate 250 ml di panna con tre Cucchiaini di Miele millefiori Lattanzi e guarnire la ciambella con ciuffi di panna e fragole fresche.

blog.giallozafferano.it/consuela/2017/03/22/ciambella-leggera-al-miele-e-yogurt/
COFFEE ROLL CAKE, DA EMANUELA
INGREDIENTI:
50 g di farina per dolci Molino Soncini Cesare
50 g di zucchero
3 uova
4 cucchiai di caffè (Macinato Gran aroma ABC caffègroup)

per la panna:
220 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di caffè

Per decorazione: zucchero a velo q.b
RICETTA:
Preparate la caffettiera con il caffè, la giusta dose per avere almeno 6 cucchiai di caffè (in base alla vostra caffettiera). Foderate una teglia della misura 27×27 cm con la carta forno, intanto scaldare il forno a 180°C. Separate i tuorli dagli albumi,in due ciotole distinte. Nella ciotola con i tuorli mettere 40 g di zucchero e sbattere con le fruste elettriche finchè il composto diventerà chiaro e spumoso e aggiungete il caffè. Una volta che il composto sarà diventato spumoso, aggiungere la farina setacciata poco alla volta, incorporatela per bene. Nella ciotola degli albumi, aggiungete i restanti 10g di zucchero e montate a neve ben ferma.

Aggiungere al composto di tuorli e farina gli albumi montati, poco alla volta senza smontare il composto, con movimenti dal basso verso l’alto. Versate l’impasto nello stampo, livellate bene la superficie e infornare per 10 minuti circa. Sfornate l’impasto dalla teglia aiutandovi con la carta da forno e coprire con pellicola trasparente e un canovaccio.

Con una frusta elettrica montare la panna con lo zucchero e il caffè in una ciotola ben fredda. Una volta raffreddato il rotolo, farcire con la panna al caffè, avendo cura di mettere meno panna sul lato più distante a voi.
Arrotolare aiutandosi con la carta forno e lasciare riposare in frigorifero per almeno 3 ore per dare la forma. Una volta giunto il momento di servire, spolverare con zucchero a velo.

Aggiungere al composto di tuorli e farina gli albumi montati, poco alla volta senza smontare il composto,con movimenti dal basso verso l’alto. Versate l’impasto nello stampo, livellate bene la superficie e infornare per 10 minuti circa.

Sfornate l’impasto dalla teglia aiutandovi con la carta da forno e oprire con pellicola trasparente e un canovaccio. Con una frusta elettrica montare la panna con lo zucchero e il caffè in una ciotola ben fredda. Una volta raffreddato il rotolo, farcire con la panna al caffè,avendo cura di mettere meno panna sul lato più distante a voi.

Arrotolare aiutandosi con la carta forno e lasciare riposare in frigorifero per almeno 3 ore per dare la forma. Una volta giunto il momento di servire spolverare con zucchero a velo.

blog.giallozafferano.it/mammananu/coffee-roll-cake/
CROISSANT, DA BLOG LE DELIZIE DI ANNA RITA
INGREDIENTI:
500 G FARINA per la pasta sfoglia
275G ACQUA
25 G BURRO
8 G SALE
60 G ZUCCHERO
20 G LIEVITO DI BIRRA FRESCO
290 G BURRO X LA SFOGLIATURA.
RICETTA:
impastare tutti gli ingredienti nella planetaria, tranne sale burro che metterete a metà impasto, per circa 10/15 min, fino a che l impasto è bello elastico. Mettere subito in frigo x 6 ore a 4/5gradi. Trascorso tale tempo fare tre giri di pieghe a tre ogni 30 minuti, poi formare e far lievitare fino a raddoppio. Cuocere a 180 per 15/20 minuti.

https://www.facebook.com/deliziediannarita/posts/1134960756579176
CROSTATA CON MELE E CREMA PASTICCERA ALLA CAMOMILLA, DA SABINA - CATTIVI PENSIERI
INGREDIENTI:
Ingredienti per la frolla:
300 g mix per pasta frolla Molino Soncini Cesare
150 g burro freddo di frigorifero
1 uovo
1 tuorlo
la buccia grattugiata di un limone bio

Ingredienti per la crema pasticcera alla camomilla:
500 ml latte intero
2 tuorli
1 uovo
125 g zucchero
55 g farina
3 bustine di camomilla solubile

Altri ingredienti:
2 cucchiai di marmellata alle albicocche bio
1 cucchiaio di acqua
2 grosse mele
RICETTA:
Iniziare preparando la crema, anche per darle la possibilità di raffreddarsi bene. In un pentolino mettere a scaldare il latte con le bustine di camomilla. Non fare arrivare a bollore. Nel mentre sbattere energicamente con le fruste l' uovo con i tuorli, la farina, quindi aggiungere il composto al latte aromatizzato con la camomilla. Mescolare in continuazione fino a quando la crema si addenserà, a questo punto spegnere, trasferire in una ciotola, coprire con un foglio di pellicola e lasciare raffreddare completamente.

Preparare ora la pasta frolla. Mettere la farina su una spianatoia, fare un buco al centro e unire uova, zucchero, farina e scorza di limone. Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, coprire con un foglio di pellicola e conservare in frigo per almeno 30 minuti.

Stendere ora la frolla in una teglia di 24-cm rivestita di carta forno, creando un cornicione sui bordi. Bucherellare con i rebbi di una forchetta la base. Riempire con la crema, livellando bene. Sbucciare le mele, privarle del torsolo e tagliarle a fettine. Metterle sulla superficie della crostata, facendole sprofondare leggermente nella crema. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 45 minuti. Sfornare, lasciare raffreddare bene. In una ciotolina mescolare bene la marmellata con l' acqua e con l' aiuto di un pennello da cucina spennellare la superficie delle mele per lucidarle.

cattivipensierirecensioni.blogspot.it/2017/03/crostata-con-mele-e-crema-pasticcera.html
CRUFFIN, DA ANNA RITA CAMILLO'
INGREDIENTI:
Per 8 pezzi
150 g farina 0
150 g farina Molino Soncini Cesare per la pasta sfoglia
10 g lievito di birra
2 cucchiai di zucchero
semi di mezza bacca di vaniglia
130 gr acqua tiepida
50 g burro morbido + 160 g burro per sfogliare
RICETTA:
Setacciare le farine nella ciotola della planetaria, unire vaniglia, lievito, zucchero e acqua, lavorare fino ad avere un impasto omogeneo. Far lievitare per due ore. Dopo dividere la pasta in 4 parti uguali e tirarla con la macchinetta x la pasta dallo spessore piu' grosso(0) a quello piu sottile (6), spalmare le sfoglie con uno strato di burro morbido e arrotolare la striscia su se stessa. A questo punto si otterranno 4 rotolini, dividere ognuno a meta' nel senso della lunghezza. Prendere una striscia cosi ottenuta e con il lato tagliato verso l'esterno arrotolare come per formare un nodo e infilare le estremita' sotto. Posizionare i nodi ottenuti in uno stampo da muffin e far lievitare per 1 ora e mezza fino a raddoppio. Cuocere a 200° x 20/25 minuti. Spolverizzare di zucchero a velo e servite.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1011563505585569&id=623763314365592
FATTI FRITTI, DA ISABELLA LA CONTE
INGREDIENTI:
300 grammi di farina 0 Molino Soncini Cesare,
300 grammi di manitoba
300 grammi di latte
60 grammi di zucchero
2 uova
60 grammi di burro
20 grammi di lievito di birra
mezza bustina di lievito per dolci
scorza di arancio bio grattugiato Bioexpress.
RICETTA:
Per prima cosa sciogliamo il lievito di birra in metà del latte scaldato tiepido e nel burro. Se avete la planetaria, 2 minuti, 37 gradi, velocità 2. Aggiungete tutto il resto degli ingredienti e lavorate fino ad ottenere un impasto liscio e morbido, con la planetaria 8 minuti velocità spiga. Trasferite il panetto in una ciotola e chiudetela ermeticamente, lasciate lievitare per un’ora circa. Passato il tempo necessario, formate delle ciambelle e lasciate lievitare ancora un’ora, su un tagliere cosparso di farina. Io ho uno stampo per ciambelle ma, se non lo avete potete fare dei cilindri e chiuderli o fare il buco al centro con un tappino o con il dorso di un mestolo di legno. Trascorsa un’ora dalla seconda lievitazione, friggete in olio di semi bollente ma, non troppo a fiamma alta, fiamma bassa/media, pochi minuti. Lasciate assorbire l’olio in eccesso su carta assorbente e passate subito, ancora caldi nello zucchero semolato.

blog.giallozafferano.it/settesfoglie/fatti-fritti/
FRITTOLE CON CREMA PASTICCERA
INGREDIENTI:
INGREDIENTI PER 6-8 PERSONE:

Per le frittole:
400 g di farina bianca 00 Dolci per Bigne e Savoiardi
80 g di uvetta sultanina
50 g di zucchero semolato
40 g di burro
30 g di lievito di birra
2 uova
Un limone non trattato
Un’arancia non trattata
Un bicchierino di rum
Olio di arachidi per friggere
Zucchero a velo

Per la crema pasticcera:
30 g di farina bianca 00 Dolci per Crema Pasticcera
250 ml di latte intero
60 g di zucchero semolato
3 uova
Un baccello di vaniglia
RICETTA:
Prepara come prima cosa la crema pasticcera: fai sobbollire il latte in una casseruola. Lavora in una ciotola capiente, con la frusta, i tre tuorli delle uova insieme allo zucchero, ai semi di vaniglia estratti con un coltellino dal baccello e la farina setacciata, fino ad ottenere una crema ben montata e spumosa. Versa il latte tiepido a filo e incorpora pian piano con la frusta il composto, facendo attenzione a non formare grumi. Rimetti tutto il composto in una pentola, porta a ebollizione e lascia cuocere la crema finché non si sarà addensata: falla raffreddare, ricoprila con la pellicola e mettila da parte, in frigorifero.
Nel frattempo prepara le frittole: sciogli in una tazza il lievito di birra con un po’ di acqua tiepida e metti in ammollo l’uvetta per farla rinvenire. In una casseruola fai sciogliere il burro con lo zucchero e un po’ d’acqua: appena raggiungono il bollore aggiungi un po’ di farina, setacciandola e mescolando con la frusta per evitare la formazione di grumi. Il composto inizierà a diventare man mano più sodo: con un mestolo di legno continua a mescolare e appena inizierà a staccarsi dalle pareti della pentola, toglila dal fuoco. Aggiungi all’impasto: la scorza d’arancia e limone grattugiate, il rum, il lievito sciolto, l’uvetta, le uova e la farina rimasta. Mescola con una frusta l’elettrica l’impasto fino a farlo diventare liscio, non troppo sodo ma omogeneo e lascialo riposare un po’. Nel frattempo, in una pentola con i bordi alti, fai scaldare l’olio di semi e appena caldo inizia a versare l’impasto preparato a cucchiaiate. Rigira spesso le frittole nell’olio e appena avranno raggiunto un bel colore ambrato, scolale con una schiumarola e mettile ad asciugare e raffreddare in un recipiente con un po’ di carta assorbente da cucina. Prima di servirle farciscile con la crema utilizzando una sac à poche e decorale con una bella spolverata di zucchero a velo (o zucchero semolato se ti piace di più).
LA CROSTATA CON CREMA AL PROFUMO DI ARARANCIA, DA KATIA MONTOMOLI
INGREDIENTI:
per la frolla:
3 uova intere
600 gr farina di farro integrale Molino Soncini Cesare
200 gr zucchero
1 bustina di lievito per dolci, setacciata
pizzico sale
500 gr burro

per la farcitura:
50 gr farina 00 Molino Soncini Cesare per Crema per pasticceria
40 gr fecola di patate
3 uova grandi intere
160 gr zucchero
150 ml panna liquida
350 ml latte pazialmente scremato
scorza di mezza arancia
un po’ di zenzero tritato
2/3 cucchiai di crema all’ arancia di BACCO TIPICITA’ AL PISTACCHIO
scaglie di mandorle
RICETTA:
per la frolla: prendiamo una terrina, ci mettiamo la farina, lo zucchero, il pizzico di sale, le uova ed il burro leggermente passato al microonde, iniziamo ad impastare con le mani e quando sara’ tutto ben amalgamato aggiungiamo il lievito setacciato. Lavoriamo fino a quando non otterremo un bel composto senza grumi, copriamo con pellicola e lasciamo riposare in frigo per almeno 30 minuti, cosi sara’ piu’ facile lavorarla essendo piu’ consistente.

Per la crema pasticcera: iniziamo montando molto bene lo zucchero con le uova, nel frattempo portiamo ad ebollizione il latte con la panna. Quando avremo ottenuto un composto bello spumoso, aggiungiamo la fecola e subito dopo la farina, che e’ davvero ottima per questa per ottenere una crema davvero spettacolare, amalgamiamo bene il tutto cercando di evitare la formazione di grumi e una volta ottenuto un composto liscio ed omogeneo, lo versiamo nel latte, mescolando energicamente con una frusta, vedrete che piano piano il composto si addenserà’ andra’ tolto dal fuoco al raggiungimento della densità’ desiderata. Una volta pronta la nostra crema super profumata la copriamo con della pellicola trasparente a contatto, non vi preoccupate, il calore non la sciogliera’ Questo passaggio e’ importante per evitare che si formi quella crosticina antipatica sulla superficie della crema, cosi sara’ perfetta quando andremo ad usarla. Un profumo davvero invitante, potrete usarla per tantissime preparazioni, in particolare se dovete fare crostate che necissano del doppio passaggio.

Per la crostata: prendiamo una tortiera con il fondo removibile. Una volta stesa la frolla nella teglia, prendiamo la crema pasticciera, ci aggiungiamo la crema all’ arancia ed amalgamiamo bene. Versiamo sul fondo della frolla appena stesa, livelliamo bene con un cucchiaio e procediamo alla decorazione. Qui ognuno usera’ la propria fantasia. Aggiungiamo le scaglie di mandorle e cuociamo a 170°C per circa 35 minuti.

blog.giallozafferano.it/katiamontomoli/crostata-con-crema-al-profumo-di-arancia/
MUFFIN ALLO YOGURT CON PERE E CIOCCOLATO, DA EMANUELA CESTRA
INGREDIENTI:
350 gr di farina Molino Soncini Cesare Muffin Mix
2 uova
180 gr di zucchero
2 pere
5 cucchiai di olio di semi
125 gr di yogurt bianco (io kefir)
1/2 bustina di lievito per dolci
cioccolato fondente
cannella
RICETTA:
sbucciare le pere e tagliarle a tocchetti e cospargerle con un paio di cucchiaini di cannella, mescolare e mettere da parte.
In una ciotola mescolare gli ingredienti secchi: la farina setacciata con il lievito, e lo zucchero. In una altra ciotola sbattere leggermente le uova aggiungere lo yogurt e l'olio e mescolare bene.
Aggiungere i liquidi agli ingredienti secchi e mescolare velocemente per amalgamare bene tutto. Unire all'impasto le pere precedentemente preparate, e versare l'impasto a cucchiaiate negli stampi da muffin foderati con dei pirottini o imburrati e infarinati. Sopra ad ogni muffin aggiungere la cioccolata fondente tagliata a pezzi se è una barretta o qualche scaglia.
Cuocere per 25 minuti circa in forno caldo a 180°, fare la prova stecchino e sfornare.

dolciricette.blogspot.it/2016/03/muffin-allo-yogurt-con-pere-e-cioccolato.html
MUFFIN ALL’ANANAS, DA IRENE MILITO
INGREDIENTI:
120 gr di zucchero
250 gr all’ananas
2 uova
70 gr di burro
vaniglia qb
250 g di farina Molino Soncini Cesare mix per Muffin
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale
80 ml di latte
200 gr circa di ananas a pezzi
RICETTA:
Versare in una ciotola gli ingredienti solidi ovvero la farina, lo zucchero, il lievito, la vaniglia ed il sale ed in un’altra quelli liquidi: yogurt, uova, burro fuso e freddo e latte. Riunirli nello stesso contenitore e mescolare bene ma brevemente, quindi unire l’ananas naturale o in scatola precedentemente tagliato a pezzi. Dopo averlo incorporato completamente trasferire il composto negli appositi stampini da muffin, imburrati ed infarinati, riempiendoli per 2/3. Trasferirli in forno caldo e farli cuocere a 180 °C per circa 20 minuti.

blog.cookaround.com/unacalabreseincucina/muffin-allananas/
MUFFIN CON GOCCE DI CIOCCOLATO
INGREDIENTI:
500g farina per dolci Molino Soncini Cesare Muffin Mix
450g zucchero
20g lievito in polvere
300g uova
150g gocce di cioccolato
300ml olio di seme di girasole
150ml latte
150ml acqua

RICETTA:
Unire tutti gli ingredienti in una ciottola profonda e mescolarli rapidamente per cinque minuti. Poi lasciarlo a riposare per ancora cinque minuti. Mette una quantità in un stampino, ognuno riempito fine al due-terzi della sua capacità. Lasciarli a riposare ancora una volta per qualche minute, prima di infornarli a 180°C per quasi 20 minuti, con il ventilatore aperto. Servire caldo o freddo.
MUFFIN CON PANCETTA E CARCIOFI, DA IRENE MILITO
INGREDIENTI:
375 gr farina Molino Soncinu Cesare mix per Muffin
3 scalogni
2 carciofi
2 uova
375 ml di latte
125 ml di panna
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
150 gr di pancetta a cubetti
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
1/2 limone
1 bustina di lievito per torte salate
olio evo
sale
RICETTA:
Mondate i carciofi ed eliminate le foglie esterne più dure. Spuntateli, torniteli e tagliateli a fette sottili. In una casseruola fate appassire gli scaloni, affettati sottilmente, con due cucchiai di olio. Unite i carciofi, bagnate con 1/2 bicchiere di acqua e fateli stufare, a fuoco medio., finché saranno diventati teneri. Aggiungete la pancetta, alzate la fiamma e lasciate insaporire. Regolate di sale e levate. Setacciate la farina e il lievito in un’altra ciotola con un pizzico di sale, aggiungete il parmigiano e miscelate. Rompete le uova in una ciotola, unite il latte, la panna, il succo di mezzo limone e il prezzemolo, e sbattete tutto. Unite il composto di uova, latte ecc e mescolate delicatamente. Completate con i carciofi e la pancetta e mescolate ancora. Foderate gli incavi di uno stampo per 12 muffin con altrettanti piromani di carta e distribuite l’impasto. Mettete in forno preriscaldato a 180° e fate cuocere per 20-25 minuti. Levate, lasciate intiepidire, sfornate i muffin e serviteli per esempio con un’insalatina di stagione.

blog.cookaround.com/unacalabreseincucina/muffin-carciofi-e-pancetta/
PAN BRIOCHE
INGREDIENTI:
500g farina Molino Soncini Cesare farina per dolci frolla
25g lievito di birra
150g burro
50g zucchero
30ml latte o acqua
3 uova (+ 1 uovo per spennellare)
10g sale

Preparazione: 7 minuti
Cottura: 30 minuti
Esecuzione: media
RICETTA:
Disponete la farina a fontana su una spianatoia e versate al centro 3 uova, il sale, lo zucchero e il lievito sciolto nel latte tiepido; amalgamate energicamente.
Quando l’impasto sarà liscio e morbido, unite il burro, a temperatura ambiente, poco per volta, fino a completo assorbimento. Lasciate lievitare l’impasto in un contenitore coperto con pellicola da cucina, a temperatura ambiente, per circa 1 ora. Schiacciate l’impasto per sgonfiarlo e lasciatelo lievitare per altri
30 minuti.
Dividete la pasta in 2 parti e stendetela in modo che assuma la forma di un rettangolo di 20x30 cm. Ripiegate la pasta unendo al centro i 4 angoli; ripiegate di nuovo fino a farle raggiungere la dimensione adatta a uno stampo di 10x20 cm.
Rotolate la pasta su se stessa e adagiatela nello stampo da forno imburrato: in questo modo si presenterà più gonfia al centro, assumendo la tipica forma del pan brioche. Lucidate la superficie della pasta con un pennello intinto in 1 tuorlo sbattuto con 1 noce di burro fuso. Fate lievitare finché la pasta sarà arrivata a un’altezza pari a quella dei bordi dello stampo.
Fate cuocere il pane in forno a 170-180°C per circa 25-30 minuti e, una volta pronto, capovolgetelo su una griglia e lasciatelo riposare per 6 ore prima di servirlo.
PANETTONE
INGREDIENTI:
Per un panettone da 750g.

350 gr di farina 00 panettone Soncini
50 gr di acqua
6 gr di lievito di birra fresco
100 gr di zucchero
35 gr di tuorli
135 gr di uova (circa 3 uova totali)
80 gr di burro
1 buccia di limone
1 buccia di arancia
1 stecca di vaniglia
3 gr di sale
125 gr di uvetta
RICETTA:
PREPARAZIONE PRIMO IMPASTO
10 gr di acqua
2 gr di lievito di birra
1 pizzico di zucchero
15 gr di farina
Mettete l’acqua a temperatura 30°, il lievito di birra, un pizzico di zucchero e la farina in una ciotola ed impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo

Coprite con un telo e lasciate lievitare per 1 ora o fino al raddoppio del volume
PREPARAZIONE SECONDO IMPASTO
Impasto precedente +
5 gr di tuorlo d’uovo
15 gr di acqua
30 gr di farina
5 gr di zucchero
Aggiungere all’impasto lievitato, tuorlo, acqua, farina e zucchero
Impastare tutto e mettere nuovamente a lievitare per circa 1 ora e mezza o fino al raddoppio del volume coperto da un telo
PREPARAZIONE TERZO IMPASTO
Impasto precedente +
25 gr di acqua
5 gr di tuorlo
50 gr di farina
4 gr di lievito
5 gr di zucchero
Aggiungere al secondo impasto lievitato l’acqua, tuorlo, farina, lievito e zucchero
Lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto omogeneo poi mettete a lievitare per 2 ore. (io a questo punto ho iniziatio ad usare l’impastatrice, infatti il composto l’ho messo a lievitare nella ciotola dell’impastatrice

PREPARAZIONE QUARTO IMPASTO
Impasto precedente +
250 gr di farina
25 gr di tuorli
135 gr di uova
90 gr di zucchero
80 gr di burro
buccia limone
buccia arancia
vaniglia
3 gr di sale
125 gr di uvetta
Aggiungere ora all’impasto lievitato le uova, i tuorli , metà zucchero e metà la farina, vaniglia, buccia di limone e di arancia grattugiata
Impastare bene fino ad ottenere un impasto omogeneo
Aggiungere il resto dello zucchero e lavorare fino ad incordare (dare consistenza) bene l’impasto circa 15 minuti
Unire il burro morbido all’impasto un po’ alla volta alternando alla farina rimasta e lavorate ancora per 10/15 minuti
Aggiungete ora l’uvetta precedentemente ammorbidita e, se vi piacciono, i pezzettini di canditi e lavorate il composto fino a far distribuire uniformemente l’uvetta
Capovolgete l’impasto su un piano infarinato e fate riposare per 30 minuti
Cercate ora di fare la cosiddetta “pirlatura dell’impasto” prendendolo con le mani infarinate e lavorandolo per formare una palla, mettetelo quindi nello stampo da panettone.
Coprite con la pellicola trasparente e mettere a lievitare in forno spento finché arriva ad un centimetro dal bordo dello stampo, circa 7 ore
Togliete delicatamente il panettone dal forno, eliminate la pellicola e accendete il forno a 175°.
Con una Lametta fare un taglio a croce sulla superficie, se non siete abili con questa operazione evitate questo passaggio, io ho tagliato un pò troppo e l’aspetto estetico ne ha risentito
Mettete dei pezzetti di burro nei tagli creati quindi mettete in forno.
Cuocete per 40 minuti, dopo i primi 20 minuti, se il panettone dovesse colorirsi troppo, copritelo con un foglio di carta alluminio continuando la cottura

Una volta cotto, sfornate il panettone bisogna farlo raffreddare a testa in giù, quindi una volta uscito dal forno, bucare la base con degli stuzzicadenti molto lunghi e mettere a raffreddare.
PANETTONE DI NATALE
INGREDIENTI:
500 g di farina per dolci 00 Panettone
160 g di zucchero semolato
160 g di burro
120 g di uvetta sultanina
50 ml di latte fresco
40 g di cedro candito
40 g di scorza d’arancia candita
12 g di lievito di birra
7 uova
5 g di sale fino
1 baccello di vaniglia
1 cucchiaino di malto d’orzo
1 limone biologico non trattato
1 arancia biologica non trattata
RICETTA:
Per prima cosa lascia intiepidire il latte e usalo per far sciogliere 10 g di lievito di birra. Quindi inizia a preparare la biga, ossia il preimpasto di base: in una ciotola unisci al latte con il lievito 100 g di farina e il cucchiaino di malto e inizia ad impastare direttamente a mano. Forma una pallina di pasta, liscia e omogenea, dalla consistenza simile a quella del pane, e mettila a lievitare, coprendo la ciotola con della pellicola, nel forno spento con la luce accesa (o in un ambiente asciutto, senza correnti d’aria, dove la temperatura si aggiri intorno ai 30°C) per circa un’ora, comunque per un tempo sufficiente al raddoppiamento dell’impasto.
A questo punto aggiungi alla biga appena preparata 180 g di farina, il lievito di birra rimanente, 2 uova a temperatura ambiente e 60 g di zucchero direttamente nella planetaria: lavora l’impasto con il gancio fino ad ottenere un composto asciutto e non particolarmente appiccicoso.
Successivamente aggiungi all'impasto 60 g di burro ammorbidito, un pezzetto alla volta, lavorandolo sempre con il gancio. Quando l’impasto sarà ben incordato, estrailo e dagli una forma rotonda: mettilo a lievitare in una ciotola, coprendola con della pellicola, nel forno spento con la luce accesa (o in un ambiente asciutto, senza correnti d’aria, dove la temperatura si aggiri intorno ai 30°C) per circa due ore, comunque per un tempo sufficiente al raddoppiamento dell’impasto.
Nell'attesa, metti in ammollo l’uvetta in acqua tiepida, grattugia le scorze del limone e dell’arancia ben lavate e taglia a dadini il cedro e la scorza d’arancia candita.
Quando l’impasto sarà pronto e ben lievitato rimettilo nella planetaria e aggiungi: la restante farina, 2 uova intere e 3 tuorli, lo zucchero rimasto, i semi del baccello di vaniglia, il sale e inizia ad impastare. Aggiungi, poi, le scorzette grattugiate e la dose restante di burro morbido, un pezzetto alla volta. A questo punto puoi inserire i canditi e l’uvetta ben scolata e strizzata: mescola tutto in maniera accurata fino ad ottenere un impasto molto elastico e asciutto. Lascialo lievitare ancora una volta in una ciotola, coprendola con della pellicola, nel forno spento con la luce accesa (o in un ambiente asciutto, senza correnti d’aria, dove la temperatura si aggiri intorno ai 30°C) per circa due ore, comunque per un tempo sufficiente al raddoppiamento dell’impasto.
A fine lievitazione rovescia l’impasto sul piano di lavoro e stendilo leggermente: lavorandolo e piegandolo con le mani, dandogli una forma sferica. Metti un pirottino grande in uno stampo da Panettone e imburralo leggermente: inserisci la sfera di pasta nello stampo e lasciala lievitare, coperta con la pellicola, ancora 2 ore circa nel forno spento con la luce accesa (o in un ambiente asciutto, senza correnti d’aria, dove la temperatura si aggiri intorno ai 30°C). Quando l’impasto avrà raggiunto il bordo del pirottino, togli la pellicola e lascialo per una decina di minuti in un posto areato: si formerà sulla superficie una sottile crosta. Potrai, così, incidere la classica croce con un coltellino affilato sul dolce ricordandoti di mettere al centro un cubetto di burro.
Metti in forno preriscaldato a 200°C il Panettone per circa 10-15 minuti: ricordati di mettere sulla placca del forno una piccola ciotola d’acqua per mantenere la giusta umidità durante la cottura. Poi abbassa la temperatura del forno a 190°C e lascia cuocere per altri 15 minuti. Se la superficie tende a scurirsi velocemente abbassa ulteriormente la temperatura a 180-170°C e lascialo cuocere per altri 50-55 minuti.
Una volta cotto, estrai il Panettone con il suo pirottino e lascialo raffreddare, possibilmente a testa in giù infilando due ferri da maglia incrociati sulla base e appoggiandolo sui bordi di una pentola grande. Servilo il giorno dopo, a temperatura ambiente o leggermente tiepido, lasciandolo semplicemente sul termosifone.
PANETTONE SOFFICE ALLA ARANCIA E MANGO, DA SALTAINPADELLA
INGREDIENTI:
Primo impasto:
230 g di farina panettone del Molino Soncini Cesare
82 g di acqua
96 g di zucchero
120 g di pasta madre rinfrescata tre volte
123 g di tuorli
137 g di burro

Dose 2° impasto:
Tutto il 1° impasto
55 gr di Farina panettone 390w
25 gr di Tuorli
22 gr Zucchero semolato
27 gr di Burro
6 gr di sale
50 gr di aroma
250 gr di canditi all’arancia e mango

Dosi Aroma:
100 gr di miele al limone o di acacia
50 gr di arancia candita
1 scorza di arancia grattugiata
1 scorza di limone grattugiato
1 scorza di mandarino grattugiata
1 bacca di vaniglia
RICETTA:
Iniziate aggiungendo nella planetaria qualche cucchiaio di farina, tutta l’acqua, il lievito madre, terzo dei tuorli e fate lavorare formando un composto elastico, sostituite la foglia con il gancio e fate unite un po’ di zucchero, fate incordare e mettete un po’ dei tuorli, e incordate qualche minuto, poi seguito dal resto dello zucchero , la farina e in tuorli, sempre aggiungendoli poco per volta e alternandoli, ma aspettate che si siano assorbiti bene prima di aggiungere gli altri ingredienti. A questo punto una volta terminati i tuorli, la farina e lo zucchero, potete iniziare ad inserire il burro. La consistenza del burro deve essere morbida detta a pomata, tiratelo fuori da frigo almeno 2 ore prima di iniziare la lavorazione. Unite il burro morbido poco per volta aspettando che il precedente sia del tutto assorbito, quando avrete terminato di aggiungere il burro il risultato finale darà di un impasto bene incordato e liscio.

Adesso mettete l’impasto in una ciotola imburrata, sigillatelo bene con la pellicola e fate lievitare dentro il forno a 28°c fino a che l’impasto triplichi. Io ho messo la yogurtiera o l’essiccatore nel forno per mantenere la temperatura a 28/30° c perché la sola lampadina al mio forno non bastava, per vedere se triplica vi consiglio di mettere un po’ d’impasto in un barattolino e fare un segno così da valutare se dopo circa 10-12 ore sarà triplicata la lievitazione. In estate non avrete bisogno di controllare la temperatura.

Messo l’impasto a lievitare procedete alla preparazione dell’aroma:

Con il frullatore ad immersione il miele e l’arancia candita, poi unite la scorza di arancia, limone e mandarino non trattati, grattugiati, mescolateli al composto insieme ai semi della bacca di vaniglia, mettete in frigo fino all’indomani.

Una volta che l’impasto è triplicato possiamo procedere alla preparazione secondo impasto. Per prima cosa tirate fuori dal frigo l’aroma, deve essere a temperatura ambiente quando lo userete nell’impasto, anche il burro deve essere a pomata.

Nella planetaria con il gancio mettete il primo impasto, un po’ di farina e incordate per qualche minuto fino a quando si assorbita. Adesso unite il tuorlo e lo zucchero sempre alternandoli più volte e incordate. A questo punto aggiungete l’aroma, poco per volta e incordate. Quando sarà ben assorbito aggiungete il sale e incordate. Aggiungete il burro poco per volta, facendolo sempre assorbire prima di inserire altro burro. Solo alla fine inserite i canditi impastando al minimo per distribuire il tutto uniformemente. Se non viene ben distribuito potete aiutare lavorandolo a mano. Togliete il gancio, coprite con la pellicola e tate riposare l’impasto per circa 1 ora sempre a 28°c nel forno.

Mettete l’impasto su di un piano di lavoro e allargatelo per creare una pellicina lasciandolo all’aria per 15 minuti circa. Adesso dividete l’impasto a metà e formate un panetto, lasciandolo riposare per altri 10/15 minuti. A questo punto procedete con prima pirlatura come potrete vedere nel video, e lasciate riposare 15 minuti, se la palla di pasta e la pellicina e ben formata, mettete nel pirottino, altrimenti fate una seconda pirlatura e fate riposare altri 15 minuti. Mettete l’impasto nel pirottino e lasciate lievitare nel forno sempre a 28/30° c finché il panettone non sia arrivato ad 1cm circa dal bordo dello stampo. Quando sarà ben lievitato, tiratelo fuori e fate riposare 30 minuti all’aria così da creare una pellicina. A questo punto procedete con la scarpatura come potrete vedere nel video, potete scegliere tra le 2 quella che vi piace di più. Adesso potete procedere con la cottura, per pezzature da1 kg circa 55/60 minuti. Da 500 gr come nel mio caso 40/45 minuti circa, con un pentolino di acqua calda nel forno così da creare la giusta umidità e renderlo soffice, se dopo 10 minuti diventa troppo colorato, coprite i il panettone con la stagnola e toglietela 5 minuti prima della fine della cottura. Il Panettone è pronto quando misurando con un termometro al cuore la temperatura raggiunge i 92/94°c.

Appena sono cotti infilzate i panettoni con degli spiedi e mettete a testa in giù per almeno 6/8 ore come potrete vedere nel video. Una volta freddato va consumato dopo 2 giorni. Per mantenerlo morbido per diversi giorni, conservatelo chiuso in una busta di propilene, spruzzata con dell’alcol alimentare.

saltainpadella.altervista.org/panettone-soffice-lievitazione-naturale/
PASTA SFOGLIA
INGREDIENTI:
per la palletta:
3,2 kg farina Molino Soncini Cesare per bigne e savoiardi
60g sale
1,65 litri d’acqua

per il pannetto:
4 kg burro
80g farina Molino Soncini Cesare per dolci
RICETTA:
Impastare insieme burro e farina, una volta ottenuto un impasto omogeneo, metterlo in una teglia e metterlo per circa quattro ore in frigo a +4°. Stendere la pastella e incassare il panetto. Laminare e dare inizialmente una piega a tre, e poi una piega a quattro, poi far riposare l’impasto in frigo a + 4° per almeno un’ora e tenere coperto l’impasto con un cellophane. Togliere la sfoglia dal frigo, laminarla e ridarci una piega a tre e una a quattro. Finite le pieghe, fare riposare l’impasto in frigo a + 4° almeno 12 ore sempre coperto con un cellophane. Una volta tolta la sfoglia dal frigo, laminarla sino a raggiungere circa 4 mm di spessore e formare i cannoncini, zuccherare e cuocere a 220°, per circa 20 minuti.
NB: Se la sfoglia risultasse troppo forte per diminuirne la forza, aumentare con la stessa modalità le pieghe fino ad arrivare ad un massimo di quattro pieghe.
PICCOLE BRIOCHE FARCITE
INGREDIENTI:
Per 4 persone.

1/2 kg di pasta sfoglia (vedi ricetta pasta sfoglia)
100 g di pasta di salame
100 g di prosciutto crudo
100 g di prosciutto cotto
150 g di wurstel
30 g di semi di sesamo
1 uovo

Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Esecuzione facile
RICETTA:
Stendete la pasta sfoglia in un rettangolo spesso 1/2 cm. Ricavatene dei triangoli isosceli con la base di circa 10 cm e l’altezza di 15 cm. Ponete sulla base 1 fettina o un pezzetto del salume scelto e arrotolate la sfoglia verso la punta; incurvate i lati per formare una piccola brioche.
Sistematele in una teglia ricoperta con carta da forno, spennellatele con l’uovo sbattuto e spolverizzate con i semi di sesamo. Infornate a 200°C per massimo 10 minuti, lasciate intiepidire e servite.
SBRICIOLATA CON MASCARPONE E NUTELLA, DA ISABELLA LA CONTE
INGREDIENTI:
280 grammi di farina per frolla Molino Soncini Cesare
150 grammi di burro morbido
150 grammi di zucchero semolato
1 uovo intero
la polpa di mezza bacca di vaniglia
6 grammi di lievito per dolci
25 grammi di cacao amaro in polvere
un pizzico di sale.

Ingredienti per il ripieno:
150 grammi di nutella
250 grammi di mascarpone
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero a velo vanigliato. Occorre: una teglia da 22/24 cm.
RICETTA:
Realizzate per prima cosa la pasta frolla e ponetela in frigo a riposare mentre preparate il ripieno. Ponete il burro morbido e lo zucchero in una planetaria e lavorate gli ingredienti. Unite l’uovo, il sale e la vaniglia. Versate la farina, il lievito e il cacao e lavorate. Mettete il panetto ottenuto in frigo a riposare per mezz’ora. Trascorso il tempo di riposo della frolla, versate in una tortiera precedentemente rivestita di carta forno e imburrata, 2/3 della frolla per formare la base e ricoprire i lati. Spalmate sulla base prima la nutella leggermente ammorbidita e successivamente il mascarpone che avrete precedentemente lavorato con l’uovo e lo zucchero a velo fino a che non risulti una crema liscia. Coprite la crema di mascarpone con la frolla rimanente, sbriciolandola. Infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti. Si gusta fredda, quindi lasciatela raffreddare fuori dal forno e poi lasciatela in frigo per un paio di ore.

blog.giallozafferano.it/settesfoglie/sbriciolata-mascarpone-nutella/
SFOGLIATE ARROTOLATE AL FORMAGGIO
INGREDIENTI:
Ingredienti per 4 persone

Per le sfogliate:
1/2 kg di pasta sfoglia (vedi ricetta)
1/2 kg di formaggio fresco tipo feta
50 g di burro
menta
prezzemolo
sale e pepe

Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Esecuzione facile
RICETTA:
Sminuzzate il formaggio con l’aiuto di una forchetta, aggiungendo un pizzico di menta secca e un pizzico di prezzemolo tritato. Tagliate la pasta a rettangoli o a strisce larghe circa 10 cm e disponete 1 cucchiaio di formaggio su ogni striscia e arrotolate a forma di cannelloni. Spalmate un po’ di burro fuso con un pennello e infornate a 170°C in una teglia per circa 20 minuti. Disponete le sfogliate ancora calde in un piatto grande e decoratelo a piacere con foglie di menta fresca oppure con ciuffetti di prezzemolo.

La menta, dalle note proprietà digestive, viene utilizzata in cucina nelle varietà della menta verde, della mentuccia e della menta piperita. Purtroppo non si trova fresca con molta facilità e quella
essiccata è meno aromatica.
TORTA DI MELE
INGREDIENTI:
Per 6 persone:

Per la torta:
115g zucchero
370g farina Molino Soncini Cesare Dolci per Frolla
900g mele
175g burro
1/2 cucchiaino di cannella
1 uovo
2 cucchiai di zucchero di canna
1 arancia non trattata
sale

Preparazione 40 minuti
Cottura 45 minuti
Esecuzione facile
RICETTA:
Setacciate 350 g della farina e poco sale in una terrina, aggiungetevi il burro a tocchetti e impastate fino a che saranno ben amalgamati. Unite l’acqua fredda necessaria per ottenere un impasto morbido. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.
Mescolate lo zucchero con 3 cucchiai di farina, la cannella e la scorza d’arancia grattugiata. Sbucciate le mele, tagliatele a fettine sottili e passatele nel composto di zucchero fino a ricoprirle interamente.Foderate con metà della pasta una tortiera, lasciando che fuoriesca leggermente dal bordo. Aggiungete le mele, ricoprite con la pasta rimanente, chiudete bene sui bordi e rifilate la pasta in eccedenza; con i ritagli di pasta potete, a piacere, decorare la torta. Spennellate la superficie con l’uovo leggermente sbattuto e spolverizzate con lo zucchero di canna. Fate due piccoli tagli sulla torta per permettere al vapore di uscire durante la cottura. Cuocete in forno caldo a 200°C per 30 minuti, quindi abbassate la temperatura a 180°C e lasciate cuocere per altri 15 minuti.
TORTA DI MELE E CANNELLA
INGREDIENTI:
150g farina Dolci per Frolla
90g zucchero integrale di canna
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
50ml latte parzialmente scremato
50ml olio di semi
1 cucchiaino cannella
1 mela grande
RICETTA:
Montate le uova con lo zucchero fino a quando diventano belle spumose. Aggiungete la farina e il lievito setacciati e mischiate bene con le fruste, quando ben incorporati aggiungete l'olio, il latte e la cannella sempre mischiando con le fruste. Tagliate la mela a fette e disponetele nel fondo della tortiera, tagliate un po di mele a dadini e unitele al composto. Versate delicatamente il composto nella tortiera in silicone e livellatelo con una spatola. Cuocete la torta nel forno caldo a 160ºC per circa 30/35 minuti. Fate reffreddare e poi prima di servirla spolverate con un po di zucchero a velo.
TORTA DI PASQUA
INGREDIENTI:
Per 6/8 persone.

600 g di farina 00 Dolci per sfoglia
500 g di erbette
300 g di ricotta mista
100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato DOP
8 uova
2 scalogni
Burro
Maggiorana
Noce moscata
Olio extravergine d’oliva
Pepe e Sale
RICETTA:
Impasta la farina, dopo averla setacciata, con due cucchiai d’olio, un pizzico di sale e acqua tiepida. Lavora l’impasto finché non otterrai un panetto morbido ed elastico: dividilo in 10 parti uguali, coprile con un canovaccio e lasciale riposare per circa un’ora. Nel frattempo, pulisci accuratamente le erbette (o bietole) e falle lessare in acqua bollente: scolale, strizzale e tritale finemente con una mezzaluna.
In una padella antiaderente fai appassire gli scalogni tritati con un filo d’olio e aggiungi le erbette: lasciale insaporire per qualche minuto, aggiungendo un pizzico di sale e pepe poi, in un contenitore a parte, mescolale con un po’ di maggiorana tritata, 2 uova e 50 g di Parmigiano grattugiato. In una ciotola capiente lavora la ricotta con un cucchiaio insieme a 2 uova, il Parmigiano grattugiato rimasto, un pizzico di sale e noce moscata finché non otterrai una bella consistenza cremosa.
Unisci la crema di ricotta con il composto di erbette e mescola accuratamente. Prepara poi le sfoglie: con le 10 parti dell’impasto stendi con il mattarello 10 sfoglie molto sottili. Posiziona una prima sfoglia su una tortiera abbastanza capiente e con i bordi alti, ben imburrata e infarinata: falla aderire molto bene ai bordi della teglia e spennella con dell’olio. Stendi, allo stesso modo, le altre 4 sfoglie sottili, una sull’altra, ungendole ogni volta con l’olio. Versa il ripieno appena preparato e, con un cucchiaio, crea 4 fossette nella farcitura: rompi in ognuna di esse un uovo. Puoi eventualmente usare le uova già rassodate.
Spolvera la superficie della torta con un po’ di formaggio grattugiato, un pizzico di sale, pepe e maggiorana e procedi con la copertura: prepara altre 5 sfoglie e posizionale una sull’altra, spennellandole ogni volta con l’olio. Ritaglia la pasta eccedente e ripiega la parte rimanente verso l’interno della tortiera, formando un cordoncino che sigillerà tutte le sfoglie. Inumidisci la superficie con un’emulsione di olio e acqua, punzecchiala con la forchetta e metti il tortino in forno preriscaldato a 180°C per circa 45-50 minuti, finché non risulterà dorato e croccante.
Servila la torta di Pasqua tiepida e a spicchi.
TORTA DI PESCHE E BACCHE DI GOJI, DALLA CUCINA DI TERESA
INGREDIENTI:
4 uova
200 g di Farina Bigne' e Savoiardi del Molino Soncini Cesare
150 g di zucchero
100 ml di olio di semi
500 g di pesche
50 g di Bacche di Goji
1 bustina di lievito per dolci
RICETTA:
Per prima cosa sbucciamo le pesche e le affettiamo non troppo sottilmente, una metà la lasciamo così, l'altra la riduciamo a purea, a questa aggiungiamo le Bacche di Goji. Accendiamo il forno a 180°C e imburriamo e infariniamo una teglia di 24 cm. In una ciotola capiente mettiamo le uova con lo zucchero e le montiamo fino a che non diventa un composto chiaro e spumoso. Aggiungiamo la Farina Bigne' e Savoiardi, lasciandone da parte 3/4 cucchiai, continuando a montare e l'olio a filo; montiamo ancora per far amalgamare gli ingredienti. Infine aggiungiamo la restante Farina Bigne' e Savoiardi e il lievito in polvere, continuiamo a mescolare e per ultimo aggiungiamo la purea di pesche e Bacche di Goji, mescoliamo per incorporare la purea, quindi versiamo il composto nella teglia precedentemente imburrata e infarinata.

Distribuire sulla superficie le fette di pesche facendole affondare un pò, cospargere la superficie di zucchero e infornare a 180° per un'ora. Trascorso il tempo la superficie avrà assunto un bel colore dorato e l'interno dovrà risultare asciutto facendo la prova stecchino.

Volendo si può spolverizzare zucchero a velo sulla superficie.


cucinateresa.blogspot.it/2016/07/torta-di-pesche-e-bacche-di-goji.html
TORTA DI SAN VALENTINA, DAL MONDO DI RAMY
INGREDIENTI:
300 gr di cioccolato fondente
3 cucchiai di farina per torte Molino Soncini Cesare
150 gr di margarina vegetale
4 tuorli
2 bustine di vanillina
150 gr di zucchero semolato
3 albumi
1 limone
1 fragola
panna spray
gocce di cioccolato fondente

Per la crema pasticcera:
4 tuorli
40 gr di farina per crema pasticcera Molino Soncini Cesare
100 gr di zucchero semolato
400 ml di latte
5 parti di buccia di un limone
1 fragola
RICETTA:
Sciogliere le barrette di cioccolato fondente a bagno maria in un pentolino. In una ciotola unire i tuorli, lo zucchero, la farina e la vanillina setacciate e la margarina fatta sciogliere in un pentolino. Amalgamate bene con una forchetta per eliminare i grumi (come vedrete nel mio video) e aggiungete il cioccolato fuso un poco alla volta.

Montate a neve gli albumi nella planetaria con un goccio di limone e uniteli al composto con una palettina in silicone dal basso verso l’alto in modo che non si smontino gli albumi montati a neve. Amalgamate tutto per bene poi versate il tutto in una tortiera da 22 cm e fate cuocere in forno pre-riscaldato per circa 20/30 minuti a 180C, vi consiglio di controllare quando si sarà formata la crosticina in superfice perchè vuol dire che è pronta. Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare, nel frattempo preparate la crema pasticcera.

Mettete a bollire il latte e le bucce di limone in un pentolino, quando il latte inizierà a bollire toglietelo dal fuoco, aggiungete lo zucchero, i tuorli e la farina nella planetaria e fate girare con la frusta sino a che il composto sarà omogeneo. Mentre sta girando aggiungete piano piano il latte e mescolate per bene. Togliete il composto dalla planetaria e fatelo cuocere per qualche minuto sempre mescolando e sempre con le bucce di limone. Quando la crema si sarà addensata spegnete il fuoco e lasciate raffreddare mescolando di tanto in tanto. Lavate una fragola e tagliatela a cubetti piccolissimi e aggiungetela alla crema.

Ora aiutandovi con la spatola in silicone aggiungete la crema pasticcera alla torta e decorate con le fragole, uno spruzzo di panna montata e gocce di cioccolato fondente.

blog.cookaround.com/ilmondodiramyfood/valentine-cake/
ZEPPOLE DI PATATE, DAL MONDO DI RAMY
INGREDIENTI:
500 gr di patate
800 gr di farina 00 per torte e dolci Molino Soncini Cesare
5 uova
4 cucchiai di zucchero
5 cucchiai di limoncello (o grappa)
50 gr di margarina vegetale
1 scorza grattugiata di limone
25 gr lievito di birra
olio di semi
150 gr di zucchero (da cospargere sulle zeppole)
50 gr di cannella in polvere (da cospargere sulle zeppole)
RICETTA:
Bollire le patate in abbondante acqua per 45 minuti circa, senza lasciarle raffreddare pelatele e schiacciatele con lo schiacciapatate. Nella planetaria aggiungete la farina, fate un piccolo buco al centro, le uova, lo zucchero, la margharina fusa, il lievito di birra e le patate. Impastate con velocità 2, quindi lentamente e versate a filo il limoncello (come vedrete nel video). Quando l’impasto sarà omogeneo aggiungete la buccia di limone grattugiata sempre mentre sta impastando. Spargete la farina sul tavolo e prendete l’impasto. Dall’impasto tagliate dei cordoncini (come vedrete nel video) di almeno 2 cm di spessore e arrotolatelo con la punta delle dita in modo da ottenere un cordoncino abbastanza lungo, dividetelo in pezzi di almeno 20 cm di lunghezza. Incrociate le estremità di ogni pezzo dando forma alla ciambella. Stendete tutte le zeppole sul tavolo e copritele con un panno in modo che stiano al caldo e lasciatele lievitare 3 ore almeno. In una padella abbastanza larga mettete a riscaldare olio di semi di girasole, quando avrà raggiunto la temperatura friggete le zeppole per 3-4 minuti, devono essere dorate da ambo le parti. Mescolate lo zucchero alla cannella in una ciotola e passateci sopra ogni zeppola sia da una parte che dall’altra.

blog.cookaround.com/ilmondodiramyfood/zeppole-di-patate/