Ricette linea pasta fresca
ANOLINIFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
CAVATELLI CON I BROCCOLIFarina 00 granito
CROCHETTE DI SEMOLINO E TONNO, DA LETIZIA VALERIFarina semola - anche in confezione di 1kg
FETTUCCINE IN CARROZZAFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
FETTUCINE CON PESTO, FAGIOLINI E PATATEFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
GNOCCHETTI ALLA PAPRICA CON CREMA DI BROCCOLI, DA IRENE MILITOFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
GNOCCHIFarina 00 granito
LINGUINE CON CIPOLLOTTI, NOCCIOLE E ZAFFERANOFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
ORECCHIETTE CON LE CIME DI RAPAFarina semola - anche in confezione di 1kg
PASTA ALL'UOVO CON SEMOLAFarina semola - anche in confezione di 1kg
PASTA FRESCA - RICETTA DI BASEFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
PASTA FRESCA ALL’UOVO: RICETTE DI BASEFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
PISAREI E FASò ALLA PIACENTINAFarina 00 granito
RAVIOLI AL GORGONZOLAFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
RAVIOLI DI FARINA BIANCA E GIALLA CON BROCCOLIFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
RAVIOLI SPECK E PORCINI, DA CHIARA ROZZAFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
TAGLIATELLE AL POLLOFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
TAGLIATELLE ALLA ROMANAFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
TAGLIATELLE IN SALSA DI FUNGHIFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
TAGLIETELLE TRICOLORE DA LETIZIA VALERIFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
TAGLIOLINI CON PORCINI, ZUCCHINE E MENTAFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
TAGLIOLINI DI CAMPOBASSOFarina 00 pasta - anche in confezione di 1kg
TORTINE DI FICHI, PECORINO E NOCIFarina semola - anche in confezione di 1kg
ANOLINI
INGREDIENTI:
Per 6 persone.

Per il brodo:
2 coste di sedano
Una cipolla
Una carota
Un pomodoro maturo
Un cappone
Un osso di manzo spugnoso
Sale grosso

Per la pasta:
600 g di farina bianca per pasta fresca 00
6 uova
Sale

Per il ripieno:
400 g di polpa di manzo
200 g di prosciutto crudo
100 g di pasta di salame
100 g burro
180 g di pane grattugiato
160 g di Parmigiano Reggiano grattugiato (stagionato almeno 30 mesi)
4 uova
2 bicchieri di vino rosso
2 chiodi di garofano
Una cipolla
Una carota
Un gambo di sedano
Un cucchiaio di salsa di pomodoro
Un litro di brodo di manzo
Noce Moscata
Pepe in grani
Sale
RICETTA:
Metti in una pentola molto capiente l'acqua, una manciata di sale, il sedano, la cipolla, la carota, e il pomodoro, precedentemente puliti. Al primo bollore aggiungi: il cappone, già pulito, e l'osso di manzo. Lascia bollire, schiumando con il mestolo forato, per 2 ore.

Nel frattempo inizia a preparare lo stracotto: sciogli il burro in una casseruola e lascia appassire, a fuoco basso, carota e sedano tritati; aggiungi poi la carne tagliata a pezzetti con un paio di chiodi di garofano e il pepe. Appena la polpa di manzo e il prosciutto saranno rosolati aggiungi il brodo appena preparato e, di tanto in tanto, qualche cucchiaino di vino rosso, per aromatizzare lo stracotto. La cottura dello stracotto deve avvenire a fuoco basso per almeno 8 ore: quando saranno passate circa 6 ore aggiungi un po' di brodo nella casseruola con un cucchiaio di salsa di pomodoro ben sciolta.

Al termine della cottura la carne si presenterà sfilacciata in un sugo molto denso: tieni da parte il sugo e strizza bene lo stracotto con lo schiacciapatate. Con il composto ottenuto impasta il pangrattato con il Parmigiano grattugiato, le uova, un pizzico di sale e noce moscata. Otterrai un ripieno omogeneo e abbastanza sodo che puoi lasciar riposare in frigorifero, coperto con la pellicola.

Nel frattempo prepara la sfoglia: impasta farina, uova e un pizzico di sale con molta energia fino ad ottenere un panetto sodo e liscio. Aggiungi acqua solo se l'impasto risultasse troppo compatto. Dopodiché tira la sfoglia con il mattarello: prepara strisce di circa 9-10 cm di larghezza e distribuisci, nella loro metà, piccoli mucchietti di ripieno; ripiega su di essi l'altro lato della sfoglia e, con le mani, falla aderire molto bene, togliendo tutta l'aria in eccesso. Taglia, poi, su un tagliere infarinato, gli anolini con il classico stampino o, in caso non lo avessi, con un piccolo bicchierino da liquore.

Appena pronti, cuoci i cappelletti nel brodo preparato e filtrato precedentemente e servili caldissimi, nel brodo stesso, con un'abbondante spolverata di Parmigiano grattugiato.
CAVATELLI CON I BROCCOLI
INGREDIENTI:
400 g di farina Molino Soncini Cesare Granito per Pasta
200 g acqua calda (40-50°C)
6 g sale fino

400 g cimette di broccoli
4 spicchi d’aglio
6 acciughe sott’olio
peperoncino fresco q.b.
sale q.b.
olio q.b
RICETTA:
Per i cavatelli:
Disporre la farina a fontana su una spianatoia. Unire il sale e l’acqua calda, ed iniziare ad incorporare la farina con una forchetta. Quando l’acqua è in parte unita alla farina, cominciare ad incorporare bene la farina dall’esterno verso l’interno, aiutandosi con un tarocco. Iniziare ad impastare il composto con il palmo delle mani, allungando e ripiegando l’impasto su se stesso, in modo che la superficie esterna vada verso l’interno; infarinando di tanto in tanto la spianatoia. Lavorare a lungo per 10 minuti, girando di tanto in tanto l’impasto con un movimento rotatorio. Controllare se l’impasto è troppo duro (occorre lavorare con le mani bagnati) o troppo morbido (unire poca farina a pioggia e lavorare su punti diversi della spianatoia per far assorbire l’umidità in eccesso). Incorporare tutta la farina dispersa sulla spianatoia al composto. Quando l’impasto risulta liscio e di consistenza media, darlo una forma sferica, coprire con carta pellicola e farlo riposare per almeno 30 minuti in un luogo fresco, affinchè perda l’elasticità, e può essere stesa facilmente. Adesso, formare dei piccoli cordoncini dal diametro di circa 1 cm. Tagliare il cordoncino a pezzi lunghi circa 2-3 cm. Schiacciare la pasta con la punta delle dita (indice e medio) per dargli la caratteristica forma allungata ed incavata all’interno.

Per i broccoli:
Lavate i broccoli e dividetene le cimette, scartando i gambi grossi o duri. Fate soffriggere a fuoco basso, olio, aglio, peperoncino e acciughe. Quando le acciughe sono un poco disfatte, trasferite i broccoli nel soffritto e fateli insaporire bene, mescolando un po con un mestolo. Aggiungete mezzo bicchiere d’acqua; coprite e continuate a cuocere i broccoli finchè non siano teneri. Cuocete i cavatelli in abbondante acqua salata per 10 minuti. Scolateli e saltateli nella salsa di broccoli.
CROCHETTE DI SEMOLINO E TONNO, DA LETIZIA VALERI
INGREDIENTI:
500ml di latte
150gr di semolino (io ho utilizzato l'eccelsa farina SEMOLINA Molino Soncini Cesare srl)
2 tuorli d'uovo
1 cucchiaio di burro
50 grammi di parmigiano
100 gr di tonno sott'olio
sale
pane grattugiato
RICETTA:
In una pentola mettiamo a scaldare il latte, prima che raggiunga il bollore versiamo il semolino e mescoliamo per bene; cuociamo il composto per circa 15 minuti, spegniamo la fiamma ed uniamo il burro ed il sale. Lasciamo raffreddare l'impasto per almeno 10 minuti ed uniamo i tuorli, il parmigiano ed il tonno ben sgocciolato.

Andiamo a creare le nostre crocchette, passiamole nel pane grattugiato e friggiamole in abbondante olio di semi. Le crocchette son pronte da portare in tavola!!!

Buone, leggere e gustose!

https://www.facebook.com/letiziatestaiprodotti/photos/a.449224255241994.1073741827.449213851909701/762776170553466/?type=3&theater
FETTUCCINE IN CARROZZA
INGREDIENTI:
per quattro:
500gr fettuccine fresche, gia' pronte per cuocere
150gr mozzarella, tagliato a dadini molti piccoli
4 acciughe, lavate, spinate e tagliate a pezzettini
100gr burro fuso
3 rossi d'uovo
sale e pepe
RICETTA:
Segue la nostra ricetta per la pasta fresca (http://www.molinosoncinicesare.com/?ricette&linea=2&id=48) per creare le fettuccine, e fateli cuocere in abbondante acqua salata in una pentola.

Per la salsa: in una terrina ampia, sbattete i rossi d'uovo con una forchetta, e aggiunete sale e pepe, piu i dadini della mozzarella e le accuighe. Mescolate bene tutto insieme.

Una volta cotte le fettuccine, conditele con il burro, versatele in una teglia profonda, ponete su fiamma bassa e unite il composto di uovo, mozzarelle acciughe. Mescolate delicatamente fino a quando la mozzarella si comincia a sciogliere, e le uova a rapprendersi. Togliete la fiamma, e versatele in un piatto da portata gia' riscaldata.
FETTUCINE CON PESTO, FAGIOLINI E PATATE
INGREDIENTI:
450g fettucine fresche, pronte per cuocere
40g foglie di basilico
2 spicci di d'aglio schiacchiati
2 cucchiai pinoli
25g Parmiggiano-Reggiano grattugiato
75ml olio extra-vergine d'olivo (per il pesto)
2 cucchiai olio extra-vergine d'olivo (per le patate)
sale e pepe, appena macinato
175g patate nuove, pulite
125g fagiolini, pulite
RICETTA:
Preparare le fettucine seguendo la nostra ricetta per Pasta Fresca (http://www.molinosoncinicesare.com/index.php?ricette&linea=2&id=48).

Uso il trittatutto per trittare finemente il basilico, aglio, pinoli e Parmiggiano. Trasferirlo in un ciotola, aggiungere 75ml del olio: mescolare bene, controllare per sale e pepe, e metterlo da una parte.

Fa bollire la patate in acqua salata per 8-10 minuti: aggiungere i fagiolini e cuocere per ancora 4 minuti. Scolarli, e sciacquare sotto acqua fredda. Separare i fagiolini dalle patate, e metterli da una parte. Tagliare le patate in fette grosse.

Cuocere le fettucine pronte con un po' di sale finche diventino al dente. Mentre stanno cuocendo, scaldare i due cucchiai del olio, e friggere le patate per cinque minuti (o fino a quanche scolorano). Aggiungere i fagiolini e pesto, e cuocere per altri 2 minuti.
Una volta cotta, scolare bene le fettucine, e aggiungere il mix pesto/fagiolini. Mescolarlo tutto insieme bene, e scaldarlo per 1-2 minuti. Servire immediatemente, guarnito con Parmiggiano-Reggiano.
GNOCCHETTI ALLA PAPRICA CON CREMA DI BROCCOLI, DA IRENE MILITO
INGREDIENTI:
per gli gnocchi:
1 kg di patate a pasta gialla
300 gr di farina per pasta Soncini Cesare
2-3 cucchiaini di paprica in polvere
1 uovo
sale

per la crema di broccoli:
450 gr di broccoli
6 acciughe sotto sale
1 peperoncino fresco
4 cucchiai di pecorino romano grattugiato
olio evo
sale
RICETTA:
Pulite le patate, lessatele con la buccia, quindi scolatele. Sbucciatele, passatele con lo schiacciapatate e lasciate intiepidire. Sulla spianatoia fate la classica fontana con la farina, unite al centro le patate schiacciate, un pizzico di sale, la paprica e l’uovo. Lavorate tutti gli ingredienti, fino a ottenere un composto omogeneo e compatto. Dividete l’impasto in tanti filoni dello spessore di 2-3 cm e tagliateli in piccoli cilindri di 2 cm. Praticate le caratteristiche rigature degli gnocchi, utilizzando l’apposito attrezzo oppure i rebbi di una forchetta. Cuocete i broccoli al vapore, fino a quando saranno ben teneri. Raccoglieteli nel bicchiere del mixer e unite 2 acciughe, dissalate e pulite sotto acqua corrente. Aggiungete a filo l’olio e frullate. Trasferite la crema in una ciotola, aggiungete il pecorino e il peperoncino tritato grossolanamente. Versate uno strato sottile di crema di broccoli sul fondo di ciascun piatto. Lessate gli gnocchi ( non salate troppo l’acqua perché la crema sarà molto saporita), scolateli e conditeli con la crema rimanente. Guarnite con le acciughe rimanenti e servite.

blog.cookaround.com/unacalabreseincucina/gnocchetti-alla-paprika-con-crema-di-broccoli/
GNOCCHI
INGREDIENTI:
300g farina 00 Pasta Fresca per Granito; 1kg di patate (NON NOVELLE), 2 pizzichi di sale; 1 uovo intero; 1 tuorlo; 75g parmigiano reggiano; sale, pepe e noce moscata

Tempo per preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti
Livello di difficoltà: facile
RICETTA:
Lessare le patate e passarle allo schiacciapatate, facendole cadere su uno strato di farina. Unire poi gli altri ingredienti e impastare bene. Formare con delle porzioni di impasto dei bastoncini grossi un dito. Tagliate i bastoncini in pezzi della lunghezza di due cm, fate poi scivolare i pezzetti sulla parte interna di una grattugia o sui rebbi di una forchetta, schiacciandoli leggermente con il pollice, infarinare con la farina di grano duro perché non si attacchino. Gli gnocchi si lessano in abbondante acqua bollente salata e si scolano non appena vengono a galla con un mestolo forato. Generalmente si condiscono con salsa di pomodoro e grana grattugiato o con ragù di carne. Non bisogna preoccuparsi se all'inizio l'impasto è appiccicoso, dopo un pò diventa liscio. Se comunque rimane troppo appiccicoso, aggiungere un pò di farina. Se si dimezzano le dosi, usare solo il tuorlo dell'uovo.
LINGUINE CON CIPOLLOTTI, NOCCIOLE E ZAFFERANO
INGREDIENTI:
320g linguine fresche, pronte per cucinare
3 cipollotti bianci
3 cipollotti rossi
2 cucchiai di nocciole, tritate grossolanamente
zafferano in stimmi
20g burro
5 cucchiai di scaglie di pecorino
timo fresco
olio d'oliva ev
sale e pepe
RICETTA:
Cominciare a cuocere le linguine fresche in abbondante acqua bollente, con poco sale (clicci qui per la ricetta per la pasta fresca - http://www.molinosoncinicesare.com/index.php?ricette&linea=2&id=48).
Mentre si stanno cuocendo, fare scogliere lo zafferano in una ciotolina di acqua bollente. Lavare e tagliare i cipollotti per il lungo a strisce sottili. Sfumarli in una padella con due cucchiai del olivo, e aggiungere lo zafferano con la sua acqua. In un'altra padella, tostare le nocciole tritate con il burro. Una volta cotte le linguine al dente, scolatele, e farle saltare in padella con i cippollotti per un minuto, mescolandole a modo. Servirle con un po di timo fresco, pepe, il pecorino e le nocciole tostate.
ORECCHIETTE CON LE CIME DI RAPA
INGREDIENTI:
1 kg di cime di rapa
400 g di semola linea Pasta fresca
200 ml di acqua tiepida
8 filetti di acciughe sottolio
2 spicchi d'aglio
Olio extra vergine di oliva
Sale
RICETTA:
Prima di tutto prepara le orecchiette il giorno prima: versa su una spianatoia la semola con un pizzico di sale, fai una conca centrale, unisci l'acqua tiepida e inizia ad impastare. Lavora la pasta per una decina di minuti fino ad ottenere un panetto sodo e liscio. Coprilo con un panno morbido o avvolgilo nella pellicola trasparente e lascialo riposare per 10-15 minuti. Dopodiché prendi un pezzetto di impasto alla volta e inizia ad arrotolarlo, sulla spianatoia infarinata, con le mani fino ad ottenere dei cilindri di pasta di spessore non troppo sottili. Poi, taglia il cilindro di pasta a pezzetti lunghi un centimetro e, mentre ne tieni fermo un lato con un dito, con la punta arrotondata di un coltello, trascina ogni pezzetto sulla spianatoia finché la pasta non diventa simile a una conchiglia. A questo punto appoggia la conchiglietta sulla punta del pollice e rovesciala all'indietro: ecco preparate le orecchiette. Posizionale su un tagliere ricoperto da un canovaccio pulito e lasciale asciugare per tutta la notte.
Il giorno dopo pulisci le cime di rapa, elimina le foglie e le coste più dure e metti a bollire abbondante acqua leggermente salata in una pentola capiente. Fai lessare le cime di rapa e, dopo qualche minuto, aggiungi direttamente nella pentola anche le orecchiette: cuoceranno in 7-8 minuti. Nel frattempo prepara il condimento: in una padella antiaderente fai soffriggere l'olio con l'aglio tritato, le acciughe sottolio e un po' di peperoncino. A fuoco basso, cerca di sciogliere completamente le acciughe, aiutandoti con una forchetta. Scola, poi, la pasta con le cime di rapa e falle mantecare in padella con il sugo appena preparato. Puoi servirle immediatamente oppure aggiungere una grattugiata di cacioricotta a piacere.
PASTA ALL'UOVO CON SEMOLA
INGREDIENTI:
Per 4 persone:
400 gr farina di Semola di grano duro Soncini
4 uova
sale
RICETTA:
Mettere la Semola a fontana sulla spianatoia o nell’impastatrice e unire un pizzico di sale. Rompere al centro della fontana le uova.
Con una forchetta (se fatta a mano) sbattere le uova unendo man mano la farina. Lavorare con energia la pasta unendo un poco di acqua tiepida se l'impasto risultasse troppo duro o poca semola se, al contrario, fosse troppo molle.
Quando la pasta sarà ben liscia, formare una palla e avvolgerla in pellicola trasparente.
Porre la pasta nella parte meno fredda del frigo per circa 30 minuti.
Riprendere la pasta e preparare le sfoglie.
Si può utilizzare il matterello tirando la pasta partendo dal centro, tenendo la pasta ed il piano di lavoro infarinati, Formare una sfoglia dello spessore di circa 2 mm.

Una volta ottenute le sfoglie la pasta può essere utilizzata in vari modi.

LASAGNE E CANNELLONI
Ritagliare la sfoglia in grandi rettangoli e lessarli 2 minuti in acqua salata bollente addizionata con 1 cucchiaio di olio (che impedirà alla pasta di incollarsi in cottura). Con un mestolo forato scolare bene le sfoglie e farle asciugare su un telo pulito.

TAGLIATELLE & CO.
Lasciare asciugare la sfoglia sul piano di lavoro, spolverato di farina di semola, per circa 30 minuti.
Arrotolarla ben stretta e, con un coltello affilato, tagliare la pasta formando delle strisce. A seconda dello spessore otterremo tagliatelle (circa 1 cm), fettuccine (1/2 cm) o tagliolini (2 mm).
Tagliatelle e fettuccine sono ottime con condimenti asciutti, mentre i tagliolini si gustano preferibilmente in brodo.
Ovviamente chi utilizza la macchina per la pasta può ottenere le tagliatelle ed i tagliolini senza tagliarli a mano.
Utilizzando la macchina è superfluo il riposo della pasta stessa (indispensabile per il taglio con il coltello perché evita alla pasta arrotolata di attaccarsi).

PAPPARDELLE, STRACCI E MALTAGLIATI
Le pappardelle non sono altro che strisce di pasta molto larghe (ottime con sughi di carne, cacciagione e ragù).
Gli stracci sono pezzi di pasta ritagliati in modo irregolare, mentre i maltagliati sono piccoli pezzi tagliati a rombo che si gustano in brodo o nelle zuppe (es: pasta e fagioli). Per i maltagliati arrotolare la pasta come per i tagliolini e tagliarla a zig - zag formando piccoli triangoli che, aprendosi, formeranno i rombi.

QUADRUCCI
E' il classico formato di pasta fresca da cuocere in brodo. Dopo aver arrotolato la pasta, tagliarla come per le tagliatelle. Tagliare ogni matassina a strisce ottenendo piccoli quadratini.
PASTA FRESCA - RICETTA DI BASE
INGREDIENTI:
80 gr di farina Molino Soncini Cesare Pasta Fresca 00
70 gr di Molino Soncini Cesare farina tipo 00
1 uovo
100 ml di latte
1 noce di burro
1/2 cucchiaino di cumino in polvere
RICETTA:
In una ciotola unire le farine con il cumino, fare la fontana al centro, mettere l’uovo, la noce di burro ed iniziare ad impastare, unendo quanto latte necessario per lavorare la pasta. Trasferire l’impasto su una spianatoia infarinata e lavorarlo fine ad ottenere una palla abbastanza liscia. Tira la pasta con una macchina per pasta, piu di una volta, girandola per i vari versi, piegandola e ripiegandola e ripassandola, per renderla più elastica. Pian piano, diventera' bella liscia: si puo stringere la manopola della macchinetta per renderla sempre più sottile ed ottenere le sfoglie. Cuocerle in acqua bollente con un po di sale per 7-10 minute, e servirle con un sugo al tuo gusto. (NB con questa quantita' di pasta fresca, si puo ottenere 24 ravioli (stringendo la manopola al numero 5) e altri 300 gr di tagliatelle, stringendo la manopola al numero 4).
PASTA FRESCA ALL’UOVO: RICETTE DI BASE
INGREDIENTI:
Per 4 persone:
500 g di farina 00 PASTA Soncini
5 uova per pasta fresca (tuorlo più giallo)
1 cucchiaio di olio
RICETTA:
Versate la farina sulla spianatoia (preferibilmente di legno) fate una conca al centro e rompete le uova facendole cadere nel mezzo poi aggiungete l'olio.
Aiutandovi con una forchetta incorporate le uova alla farina e con le mani impastate facendo un movimento dall'esterno verso l'interno, ripiegando la pasta su se stessa. Il lavoro di impasto è fatto soprattutto con i palmi delle mani. Le dita raccolgono i lembi esterni della pasta e li portano al centro e con il palmo premete per unire senza stracciare per tornare all'esterno.
Continuate a lavorare la pasta fino a formare un impasto molto liscio e omogeneo.
Avvolgete ora la pasta nella pellicola poi in un telo e lasciatela riposare circa mezz'ora.
Passato questo tempo prendete l'impasto ne staccate un piccolo pugnetto coprendo il rimanente per non farlo asciugare troppo.
Infarinate il pezzo staccato appiattendolo e, con la macchina per la pasta già pronta, passatelo nel rullo alla massima larghezza. Man mano che passa raccoglietelo e ripiegatelo in due più volte.
Questa operazione va fatta, sempre piegando la striscia in due, finché il pezzo è diventato liscio, regolare e rettangolare, procedete fino ad esaurimento dell'impasto.
Man mano che preparate i pezzi, stendeteli sulla spianatoia ma teneteli sempre coperti per non farli asciugare.

Quando avrete ottenuto una striscia giusta e di forma regolare, passatela nel rullo meno grosso senza più piegarla in due e per ultimo nell'ultima o penultima tacca, aiutandovi con le mani mentre esce dal rullo.

Se dovete fare i ravioli, e non avete molto spazio per mettere tutte le strisce stese e coperte, completate ogni striscia con il ripieno ritagliando i ravioli che metterete su un vassoio infarinato.
PISAREI E FASò ALLA PIACENTINA
INGREDIENTI:
300 g farina Molino Soncini Cesare 00 Granito
100 g pangrattato
250 g fagioli borlotti secchi
170 g passata di pomodoro
80 g lardo tritato
1 cipolla media tritata
meta cipolla intera (per i fagioli)
1/2 carota tritata
1/2 costa di sedano tritata
4 foglie di basilico
1 spicchio d'aglio tritato
2 cucchiai di prezzemolo tritato
40 g di parmiggiano-reggiano grattugiato
sale e pepe
RICETTA:
per quattro:
Mettere i fagioli a bagno in acqua fredda per una notte. Sgocciolali e sciacquali sotto acqua fredda corrente. Lessali nella casseruola partendo da abbondante acqua fredda (non salata) con un cucchiaio d'olio e la fetta di cipolla per circa 90 minuti. Spegni e farli intiepidire nella loro acqua.

Per i pisarei: versare la farina a fontana sulla spianatoia, formare una cavità al centro e versare il pangratatto e 150ml di acqua calda. Impastare tutto, finche l'impasto diventi elastico. Formare una palla, e farla riposare per 30 minuti in pellicola da cucina. Elimina la pellicola, e ricava dall'impasto tanti cilindretti sottili. Dividili, formando dei pezzetti di circa 1 cm e fai i pisarei.

Per il sugo: rosolare il trito di carota, sedano e cipolla con il lardo nella casseruola. Unisci i fagioli e 2 mestoli della loro acqua di cottura, la passata di pomodoro, il basilico spezzettato, l'aglio, sale e pepe (si puo anche aggiungere salsiccia nel sugo). Cuocerli per 20 minuti a fuoco dolce. Lessa i pisarei nella pentola con abbondante acqua bollente salata. Scolali con il mestolo forato quando vengono a galla. Condiscili con il sugo di fagioli, il prezzemolo e serviteli con il parmiggiano-reggiano, e un buon vino Gutturnio.
RAVIOLI AL GORGONZOLA
INGREDIENTI:
per il ripieno, per 4 persone:
100 g di gorgonzola dolce
200 g di zucchine
30 g di parmigiano grattugiato
1 tuorlo
16 asparagi
1 cuore di lattuga
100 ml di vino bianco
30 g di burro
sale e pepe
RICETTA:
Per il ripieno:
Mondate e lavate le zucchine, quindi tagliatele a rondelle e fatele rosolare in un tegame con metà del burro. Mettetele in una terrina e mescolatele al gorgonzola con il parmigiano, il tuorlo e un pizzico di sale. Distribuire il ripieno nei ravioli (clicci qui per la ricetta di base per la pasta fresca: http://www.molinosoncinicesare.com/index.php?ricette&linea=2&id=48).

Preparate il condimento. Lavate la lattuga e tagliatela a pezzi. Mondate gli asparagi eliminando i gambi duri e fateli lessare al dente. Sgocciolateli, tagliate i gambi a pezzetti e tenete intere le punte; fateli insaporire con il burro rimasto. Bagnateli con il vino e un mestolino della loro acqua di cottura. Unite i pezzi di lattuga, salate, pepate e fate stufare il tutto per 5 minuti.
RAVIOLI DI FARINA BIANCA E GIALLA CON BROCCOLI
INGREDIENTI:
PER QUATTRO PERSONE
Per la pasta
250 g di farina bianca “00” Soncini Pasta, 100 g di farina di mais finissima, 1 cucchiaio di olio d’oliva extravergine,
3 uova, sale e noce moscata
Per il ripieno
1/2 kg di broccoli, 3 cucchiai di parmigiano, 3 cucchiai di olio d’oliva extravergine, 2 spicchi d’aglio, sale e peperoncino
per il condimento
20 g di pinoli, 2 cucchiai di olio d’oliva extravergine, 1 rametto di rosmarino

Servire con Alto Adige Pinot Nero

Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Esecuzione: facile
RICETTA:
Preparate la pasta (vedi ricetta pasta fresca senza uova), copritela e lasciatela riposare per 20 minuti. Pulite i broccoli e riduceteli in cimette, lessateli in acqua salata finché saranno morbidi, scolateli e lasciateli intiepidire; tritateli finemente e riuniteli in una terrina. Fate un soffritto con l'olio, gli spicchi d'aglio e il peperoncino, filtratelo e unitelo ai broccoli lessati.
RAVIOLI SPECK E PORCINI, DA CHIARA ROZZA
INGREDIENTI:
per 4 persone:

Per la pasta:
300 g di farina bianca tipo 00 Molino Soncini Cesare
3 uova
sale qb

Per il ripieno:
Speck Alto Adige igp tagliato a coltello qb
funghi porcini tagliati a tocchetti
aglio (se piace)
prezzemolo
Grana Padano grattugiato
una noce di burro

Per il condimento:
80 g di burro
6 foglie di salvia

RICETTA:
Preparare il ripieno (non ho messo dosi perchè, quando si tratta di pasta ripiena, vado sempre a occhio; assaggio fino a che sono soddisfatta del risultato): in una padella versare una noce di burro, lo spicchio d'aglio e lasciare appassire per qualche minuto. Togliere l'aglio e aggiungere lo speck tagliato a pezzetti. Lasciare rosolare, quindi aggiungere i porcini. Cuocere per circa 10 minuti. Cospargere di prezzemolo. Lasciare raffreddare e aggiungere il grana grattuggiato. Mescolare. Assaggiare e, se lo si ritiene necessario, aggiustare di sale. Con la farina, poco sale e le uova preparare la sfoglia. Stendere una sfoglia sottile e dividerla in due parti uguali.
Su una parte della sfoglia disporre il ripieno distanziando i mucchietti circa 5 cm l'uno dall'altro e con l'altra parte coprire il tutto chiudendo per bene i bordi con le mani dopo averli leggermente inumiditi con un pennellino intinto nell'acqua. Ritagliare quindi i tortelli in quadrati, aiutandosi con l'apposita rotellina dentellata e fateli riposare su una superficie infarinata fino al momento della cottura girandoli ogni tanto per far si che non si attacchino. Cuocere in abbondante acqua salata e condire con burro fuso appena biondo, aromatizzato con delle foglie di salvia.

www.kucinadikiara.it/2016/04/ravioli-speck-e-porcini.html
TAGLIATELLE AL POLLO
INGREDIENTI:
350g tagliatelle fresche, pronte a cuocere
125g piselli surgelati
4 petti di pollo, senza le osse e la pelle
2 cucchiai olio d'olivo
meta di un cetrioli, tagliato in striscie
150ml vermut secco
150ml panna di cucina
125g gorgonzola, sbricciolata
4 cucchiai di erba cipollina fresca, tagliata in piccoli pezzi
sale e pepe, appena macinato
RICETTA:
Segue la nostra ricetta per la Pasta fresca per creare le tagliatelle (http://www.molinosoncinicesare.com/index.php?ricette&linea=2&id=48), e cuocerli in abondante acqua bollente con un po' di sale. 5 minuti primo che siano cotti, aggiungete i piselli, e cuocere ancora finche diventino teneri. Fa scolare l'acqua, e tenere la pasta con piselli calda nella pentola.

Tagliare il pollo in pezzi medie, fa scaldare l'olio in una padella, e cuocere il pollo per 8 minuti (o fino a quando si scolorano), mescolando ogni tanto. Aggiungere i pezzi di cetriolo, cuocere per altri 2 minuti, mescolando ogni tanto, e aggiungere il vermut. Portatelo a bollire, poi abbassare il fuoco e soffriggere per 3 minuti. Aggiunere la panna, Portatelo a bollire ancora, mescolando constantemente, poi aggiungere il formaggio, erba cipollina, sale e pepe. Cuocere fino a quando il formaggio si incomincia a scioglersi. Mescolare bene il sugo con la pasta, e servire immediatemente.
TAGLIATELLE ALLA ROMANA
INGREDIENTI:
per il ragu, per 4 persone
200g manzo magro
1/2 spicchio di aglio
1/2 cipolla
1/2 carota
1/2 costa di sedano
1 foglia d'alloro
1 chiodo di garofano
1/6 di noce moscato grattugiata
100g olio d'oliva
1 cucciaino di sale
1/4 cucciaino di pepe
800g pomodori pelati
1 bicchiere di vino rosso
100g di Parmigiano-Reggiano grattugiato
RICETTA:
macinare la carne insime al carota, cipolla, sedano ed aglio. Mettere il tutto in una pentola, aggiungere olio, sale, pepe e alloro. Schiacchiare il garofano e noce moscato, e aggiungerli. Cuocere per 20 minuti, lasciar rosolare la carne, aggiungere il vino e lasciar evaporare, cuocendolo per ancora 15 minuti. Passare i pomodori, aggiungerli e lasciare cuocere per altre 2 ore.
Amalgarlo con le tagliatelle cotte (vedi la ricetta di base per la pasta fresca qui: http://www.molinosoncinicesare.com/?ricette&linea=2&id=48), e servire con il Parmigiano-Reggiano.
TAGLIATELLE IN SALSA DI FUNGHI
INGREDIENTI:
per quattro

500gr tagliatelle fresche gia' pronte per cuocere
400gr funghi freschi (o 50gr di funghi secchi, ponete a bagno in acqua tepida per almeno 30 minuti prima della cottura)
una noce di burro
due cucchiai di olio
una cipolla piccola, affettata
uno spicchio d'aglio
300gr pomodori maturi, pelati, tagliati a pezzi e privato dei semi.
sale e pepe qv
RICETTA:
Segue la nostra ricetta per la pasta fresca (http://www.molinosoncinicesare.com/index.php?ricette&linea=2&id=22), per creare le taglietelle, e fatele cuocere in abbondante acqua salata in una pentola.

Per la salse: pulite accuratamente i funghi e tagliateli a fettine sottili; ponete in una casseruolina la cipolla, l'aglio, e fateli soffriggere. Quando l'aglio comincia a colorire, toglietelo. Unite i funghi, con un po' di sale e pepe, e lasciateli cuocere a fiamma moderata per 10 minuti. Adesso, aggiugnete i pomodori, aggiustate di sale e pepe, e lasciateli cuocere a fiamma viva per ancora 10 minuti.
Una volta cotte le tagliatelle, scolatele e conditele con la salsa pronta; servitele calde.
TAGLIETELLE TRICOLORE DA LETIZIA VALERI
INGREDIENTI:
per le tagliatelle verde:
130 grammi di farina tipo 00 Molino Soncini Cesare per pasta fresca
1 uovo
30 grammi di spinaci freschi

Ingredienti per le tagliatelle rosse:
130 grammi di farina 00 Molino Soncini Cesare per pasta fresca
1 uovo
30 grammi di barbabietola rossa precotta

Ingredienti per le tagliatelle classiche:
100 grammi di farina Molino Soncini Cesare per pasta fresca
1 uovo
1/2 tazzina di acqua
RICETTA:
LE TAGLIATELLE VERDI
Lessate gli spinaci in abbondante acqua salata, scolateli e strizzateli per bene infine frullateli con un minipimer. Disponete la farina a fontana, al centro mettete l'uovo e la paurea di spinaci; lavorate l'impasto e fatelo riposare 15 minuti in frigorifero. Stendete la sfoglia e procedete a creare le vostre tagliatelle verdi.
LE TAGLIATELLE ROSSI
Per realizzare l'impasto rosso io ho utilizzato della semplice barbabietola precotta che si trova facilmente in tutti i supermercati. Frullate con un minipimer la barbabietola ed unite la purea ottenuta alla farina che avrete disposto su di un piano da lavoro, aggiungete l'uovo e lavorate l'impasto che farete riposare 15 minuti in frigorifero.
Stendete la sfoglia e procedete a realizzare le vostre tagliatelle rosse.
TAGLIATELLE CLASSICHE
Disponete la farina a fontana, unitevi l'uovo e stendete sottilmente l'impasto, con la sfoglia ottenuta andate a creare le vostre tagliatelle.


Necessitano di pochissimi minuti di cottura e regalano tanto tanto gusto ed un effetto cromatico sfavillante. Ora non vi resta che stuzzicare la vostra creativita' e fantasia nel realizzare un'ottima salsa e/o crema per condire le tagliatelle tricolore.

*NB: se l'impasto delle tagliatelle verdi e rosse dovesse risultare troppo morbido, aggiungete tranquillamene altra farina fino ad ottenere un impasto morbido ma lavorabile e compatto. Molto infatti dipende dal grado di umidita' della barbabietola e degli spinaci utilizzati.

Inoltre vi do un'ultima chicca!!! Non buttate mai i ritagli e gli scarti della pasta fresca; nella foto di presentazione potrete vedere la mia idea di riutilizzo :-)
Ho tagliato i ritagli e gli scarti a quadrotti ed ho realizzato -- i quadrelli, come li chiama mia nonna, ottimiiii da cucinare in brodo.

-- la farina semplicemente perfetta.. mi ha regalato un impasto impeccabile e delle tagliatelle porose e perfette --

https://www.facebook.com/letiziatestaiprodotti/photos/a.449224255241994.1073741827.449213851909701/766005686897181/?type=3&theater
TAGLIOLINI CON PORCINI, ZUCCHINE E MENTA
INGREDIENTI:
per la salsa: 30g cipolla - 20g aglio - 30g basilico
30g menta fresca - 10g origano - 10g maggiorana
200g pomodori maturi - 50ml olio extravergine d'olivo
20g burro - 20g sale - 5g peperoncino

per il piatto:
400g zucchine - 130ml olio - 100g guanciale
3 spicchi di aglio piccoli - 200g funghi porcini - 80g Parmigiano-Reggiano grattugiato - 5 fiori di zucchine
RICETTA:
per la salsa di menta: cuocere tutti gli ingredienti in un tegame per 40 minuti, e passare la salsa con la passaverdure.
Per il piatto: tagliare a fettine le zucchine, e cuocerle a fuoco vivace per pochi minuti con 40ml del olio. Tagliare a dadini il guanciale ed unirlo alle zucchine. Pulire, e tagliare a lamelle i porcini. In una padella, mettere 80ml del olio, aggiungere 2 spicchi del'aglio schiattiati, soffriggere velocemente e unire alle zucchine, friggere i fuori per pochi secondi con il rimanente olio, e con l'ultimo spiccho del'aglio schiattiato.
Quando sono pronti i tagliolini (clicci qui per la ricetta di base per la pasta fresca: http://www.molinosoncinicesare.com/index.php?ricette&linea=2&id=48), unire in padella le zucchine con il guanciale, i funghi e la salsa di menta, e farvi saltare i tagliolini. Sul fondo del piatto, mettere i fuori, ed adagiarvi sopra la pasta con la salsa, con il Parmigiano-Reggiano.
TAGLIOLINI DI CAMPOBASSO
INGREDIENTI:
per quattro:

300gr tagliolini freschi gia' pronti
80g proscuitto crudo
1 piccola cipolla, finemente affettata
1 mazzetto prezzemolo, tritato
meta' di un peperoncino
3 cucchiai di olio extra-vergine d'oliva
sale e pepe, appena macinato
RICETTA:
Segue la nostra ricetta per la pasta fresca (http://www.molinosoncinicesare.com/index.php?ricette&linea=2&id=48) per creare i tagliolini, e fateli cuocere in abbondante acqua salata in una pentola.
Intanto, in una padella, fare appassire a fuoco moderato la cipolla, l'olio e il peperoncino, mescolando spesso con un cucchiaio di legno. Unite le strisciolini di proscuitto crudo e fatelo appena scaldare. Versate qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, aggiungete il prezzemolo ed insaporite con un pizzico di sale e pepe.
Scolate i tagliolini al dente, versateli nella padella e fateli saltare con il composto preparato, per insaporirli bene - servite subito, con un vino classico del Umbria (tipo Orvieto) e Grignolino del Monteferrato.

Questa e' la versione classica del Molise - quella della Romagna ci richiede anche 500g di pomodori aggiunti al composto.
TORTINE DI FICHI, PECORINO E NOCI
INGREDIENTI:
per otto persone

per l'impasto:
400g farina di Molino Soncini Cesare Semola per Pasta Fresca
50g burro, ammorbidito a temperatura ambientale
sale

per il ripieno:
300g pecorino
150g ricotta
150g fichi secchi, tagliuzzati
140g zucchero
50g farina di Molino Soncini Cesare Semola per Pasta Fresca
30g gherigli di noce, trittati
3 uova
1 bustino di zafferano
1 limone
sale
RICETTA:
Impastate su una spianatoia la semola con il burro, poca acqua tepida e sale, fino a ottenere una pasta morbida ed elastica. Farla riposare in pellicola di cucina in frigerifero per 20 minuti.
Nel fratempo, grattugiate il pecorino e la scorza del limone, poneteli in una terrina, e aggiungete la ricotta, le uova, lo zucchero, lo zafferano e la semola. Lavorate bene il composto con un cucchaio di legno fino a renderlo omogeneo - aggiustate di sale.
Stendete la pasta con un matterello e foderatevi 8 stampini di tartelette. Farcite la tartine con il composto di pecorino e uova.
Disponete i fichi e le noci sulla superficie delle tortine e infornate a 160C per 15-20 minuti.
Lasciatele rafreddare - sono buonissime servite con poco miele.